Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Salute

Talassoterapia: acqua, sole e... sale

Talassoterapia: acqua, sole e... saleHasdrubal_6.jpgHasdrubal_3-001.jpgHasdrubal_7.jpg
La Thalassoterapia

La climatoterapia riassume i benefici tratti dalle località marinare, si parla più specificatamente di Talassoterapia quando si considera quella cura che consiste in una formula naturale, composta dall'azione sinergica di tre elementi: acqua, sali minerali e raggi solari.

La talassoterapia (dal greco: thalassa = mare e thérapeia = trattamento) è basata sull'azione curativa del clima marino. La talassoterapia è stata inventata nella Bretagna nel corso del XIX secolo, ma tuttavia la sua efficacia non è stata scientificamente provata.

L'acqua di mare viene impiegata per sabbiature e nebulizzazioni ad una temperatura tiepida. Un'altra applicazione talassoterapeutica è la balneoterapia, la quale viene effettuata, invece, con acqua di mare calda (di poco superiore ai 30 °C); questi tipi di bagni esercitano un'azione positiva nei confronti del sistema circolatorio. Infine troviamo i trattamenti con le alghe marine ricche di oligoelementi, le quali possono essere impiegate sia fresche che essiccate.

La talassoterapia combinata all'azione dell'elioterapia è utilizzata per la cura dei dolori articolari, artrosi e rachitismo. Va evitata per le persone affette da malattie a carico del sistema nervoso (epilessia e isterismo). I bagni di acqua fredda non sono consigliabili a coloro i quali presentino disturbi cardio-vascolari.

La ...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Salute

Salute

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg