Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Quel mazzolin di fiori

Quel mazzolin di fioriCerimonia_consegna_Lampi.jpgG.B._Lampi_-_Ritratto_di_dama-003.jpg2_castello.jpgG.B._Lampi_-_Ritratto_di_dama-004.jpg
Ritratto di Dama

(C.Perer 27 maggio 2015) - Forse non tutti sanno che nel patrimonio - cospicuo e in attivo - di Fondazione Cassa di Risparmio Trento e Rovereto ci sono opere d'arte per un controvalore di 4 milioni di euro. La più preziosa è la Venere di Hayez data in comodato d'uso al Mart, che l'ha utilizzata in diverse mostre dentro e fuori i confini trentini.

Recentemente è entrata nelle raccolte d’arte della Fondazione Caritro una Dama molto importante e Fondazione Caritro ha pensato di consegnarla alle cure del Castello del Buonconsiglio. Si tratta del dipinto di Giovanni Battista Lampi “Ritratto di dama con mazzolino di fiori”.

Stamane si è tenuta nella sala Lampi della giunta Albertiana del Castello la cerimonia di consegna del dipinto che viene concesso in prestito  gratuito al Castello del Buonconsiglio con la firma dell’accordo tra il direttore del Castello del Buonconsiglio, Laura  Dal Prà, e il direttore generale della Fondazione Caritro Mariano Marroni presente con il consigliere del Consiglio di Gestione Giovanni Benedetti i quali hanno voluto ricordare l’impegno della Fondazione nel promuovere tra l'altro anche l’arte e la cultura.

“Come Fondazione siamo molto felici di poter collaborare ormai da anni con il Castello del Buonconsiglio, sostenendo i loro progetti culturali nell’ambito dei bandi di ricerca archivistica e dei bandi dedicati agli enti museali o, come in questo caso, prestando questo dipinto che andrà ad arricchire la sala Lampi al Buonconsiglio, un modo quindi per ricordare un grande pittore trentino che seppe conquistare i sovrani e l’aristocrazia europea.” ha detto Marroni, mentre Benedetti ha ricordato come la storia insegni che dalle epoche di crisi si esca proprio investendo in cultura.

Il direttore del Castello del Buonconsiglio, Laura  Dal Prà, ha sottolineato l'importanza del gesto e dell'accordo e ringraziato la Fondazione per la sua sensibilità verso la cultura e la collettività trentina, mentre Alessandro Casagrande, responsabile del settore comunicazione del castello - nonchè esperto di Lampi - ha illustrato l'opera e il contesto in cui si inserisce: una stupenda sala dove accanto alle opere del più celebre ritrattista delle corti d'Europa a cavallo tra '700 e '800, si può assistere anche alle diverse fasi della sua produzione d'artista.

"Ammirando e mettendo a confronto il dipinto della collezione della Fondazione Caritro con i ritratti di Lampi si ammira la più grande qualità del genio pittorico del ritrattista trentino, ovvero la sua capacità di cambiare modo di dipingere, di stare al passo con i tempi seguendo le mode e, a volte, assecondando i desideri dei committenti" ha spiegato Casagrande.

Il dipinto, eseguito a fine Settecento dal grande ritrattista di corte, nativo di Romeno, Giovanni Battista Lampi (1751 – 1830), raffigura una nobile dama trentina che reca in mano un mazzolino di rose e fiori. A fare gli onori di casa il direttore del museo Laura Dal Prà, che ha ringraziato la Fondazione e sottolineato l’importanza di questa nuova iniziativa, auspicando anche che la partnership possa portare ad altre fruttuose collaborazioni volte alla valorizzazione del nostro grande patrimonio artistico.

Databile tra il 1778-1780 il quadro ben testimonia il periodo trentino del pittore noneso, quando Lampi pur essendo ancora legato ai canoni della ritrattistica barocca, già faceva intravedere quel nuovo modo di dipingere molto più vicino al gusto neoclassico, che gli consentì, negli anni seguenti, di conquistare il favore della nobiltà delle più importanti corti europee del Settecento, oltre al favore di re e imperatori come la zarina Caterina II di Russia.


 

Leggi
> Fondazione Carotro su GIORNALE SENTIRE
> Bilancio in utile

 

Arte e cultura

Arte e cultura

185x190.gif colore_rosso.jpg google_1.png boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif