Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

La Venere di Hayez

La Venere di Hayezgrigio.jpgvenere.jpg
E' al Mart

Si tratta di uno dei capolavori della pittura italiana dell'Ottocento: la Venere che scherza con due colombe di Francesco Hayez, massimo esponente della scuola romantica. E' di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio Trento e Rovereto che l'ha ceduta in deposito al Mart.

Hayez lasciò in Trentino una traccia importante della propria arte, grazie alla sua personale amicizia con il poeta rivano Andrea Maffei e all'intelligenza di alcuni raffinati committenti. Tra questi figura il conte Girolamo Malfatti, ultimo esponente di un antico casato nobiliare, che nel proprio palazzo in via Belenzani a Trento aveva accumulato una collezione d'arte di tutto rispetto, poi andata dispersa. La «perla» di questa raccolta era costituita appunto dalla Venere di Hayez, per la quale aveva posato la ballerina Charlotte Chabert, una personalità altrimenti ignota alle cronache teatrali dal carattere sfuggente.

Un articolo di Roberto Pancheri dal titolo “Venere senza casa” poneva in luce qualche tempo fa una vistosa "assenza” da Trento: quella della famosa Venere di Hayez che campeggiava a Palazzo Albere sede del Mart e oggi castello "annesso" al Muse . “Manca un dibattito pubblico sul futuro delle collezioni dell’Ottocento e sulla destinazione d’uso di Palazzo delle Albere” scriveva Pancheri autore anche di un piccolo romanzo sulla storia del dip...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Arte e cultura

Arte e cultura

Isgr.jpg colore_rosso.jpg OS_5xmille_185x190.gif DECENNALE.jpg