Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Ho scelto: farò la doula

Ho scelto: farò la doulagrigio-dida.jpgsabrina_2.jpgsabrina3.jpg
Storia di Sabrina

Scelte di vita: radicali. Sabrina Calzà (45 anni e laurea in biologia) ha lavorato per vent'anni per una multinazionale del farmaceutico, gestendo prima farmaci per un uso comune e quotidiano  e successivamente per una patologia altamente invalidante. Negli ultimi anni questo settore ha risentito pesantemente della situazione economico-politica italiana, riorganizzando progressivamente le strutture sul territorio e licenziando un numero molto alto di donne e laureati in discipline scientifiche.

L'azienda per cui lavorava Sabrina ha subìto la stessa sorte di altri grandi gruppi e all'inizio dell'anno ha ristrutturato in maniera pesante l'organico: più del 50% dei dipendenti è stato messo in mobilità. "Nella linea per cui lavoravo é stata proposta la mobilità volontaria: chi voleva, poteva proporsi per uscire dall'azienda" racconta.

"In quel momento é scattato qualcosa in me che mi ha fatto pensare ad una svolta di vita: é stato un periodo di bilanci, comunque sofferto perché prendere la decisione di lasciare un posto di lavoro fisso, da dipendente, altamente qualificato e qualificante, e tutto sommato, soddisfacente, al tempo di oggi, sembra una follia. In me ha prevalso la voglia di libertà, di rimettermi in discussione, di gestire una vita familiare e personale più a misura d'uomo, di uscire da logiche legate solo al successo e al business".

Sabrina Calzà vive a Rovereto (TN) è sposata ed è madre di tre figli di 7, 9 e 15 anni. E ha deciso: farà la "doula" ovvero “colei che fa da madre alle madri.

"In questi anni ho toccato con mano, sia come spettatrice sia come prima attrice, l'approccio medico-ospedaliero con tutti i suoi vantaggi e i suoi limiti. È così che nasce, in un periodo di forte presa di coscienza del mio essere, il desiderio di ripartire. Non solo con la mia vita e la mia famiglia, ma anche di ripartire dalle origini dell'essere, dall'evento nascita e da quanto gravita intorno ad un momento magico e troppo spesso svalutato per le logiche di cui sopra" racconta Sabrina.

Delle doule Sabrina aveva letto tanti anni fa in un libro che ha trovato illuminante dal titolo "La gioia del parto" scritto da un'ostetrica, Ina May Gaskin.

"La descrizione che fa l'autrice di ciò che gira intorno a gravidanza, parto e allattamento mi ha affascinato, fornendo riflessioni su quello che invece é stato diverso nelle mie tre gravidanze. Ma ancora non si era prospettata la possibilità di dare una svolta al mio percorso di vita. Ora ci siamo e presto il mio sogno diventerà reale" assicura.

Ma cosa fa la Doula? "Aiuta la donna a trovare  maggiore serenità e a migliorare la sua consapevolezza di un periodo di passaggio in forte mutamento: la sa ascoltare e si rende disponibile ad un aiuto emotivo e pratico; le apre il cuore, la mente e anche le braccia".

La donna nei nove mesi di gravidanza diventa mamma e lo sarà per tutta la vita, senza possibilità di ritorno. Spesso può trovarsi impreparata. "Fare amare questo cambiamento epocale e rendere le donne capaci di sostenerlo al meglio del loro potenziale, è la sfida".

Come è nato il desiderio? "Partendo dalla mia esperienza personale e dall'interesse per antichi saperi abbinati a conoscenze moderne per poterli trasferire con piena attenzione alla protagonista principale dell'evento nascita: la madre".

A fare da background a tutto questo tre esperienze importanti: quelle di mamma. Sabrina ha tre figli. "La realtà delle mie tre gravidanze, vissute peraltro splendidamente, mi ha messo di fronte al fatto di non essere stata sempre pienamente attiva nelle scelte che altri hanno operato per me. Da qui la presa di coscienza di voler aiutare altre donne a migliorare il loro rapporto con la gravidanza, il parto e il post-parto, favorire il legame tra madre e neonato e migliorare l'allattamento al seno, pensando che una mamma serena e consapevole possa crescere figli più sereni e felici".

 

Persone e idee

Persone e idee

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg google_1.png photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif