Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Popoli

Qatar2022, pallone avvelenato

Qatar2022, pallone avvelenatoMondiali-Qatar.jpgqatar3.jpgMondiale_qatar_2022.jpggrigio-dida-002.jpgmondiali-di-Calcio-in-Qatar.jpgqatar_20.jpg
Diritti umani violati

L'assegnazione dei Mondiali 2022 ha contribuito a promuovere l'immagine del Qatar come una destinazione di élite per alcune delle principali squadre di calcio. Ma il mondo del calcio non può chiudere gli occhi di fronte allo sfruttamento dei lavoro migrante nelle strutture e negli stadi dove si gioca a pallone. "Se la nuova dirigenza della Fifa intende seriamente girare pagina, non potrà permettere che il suo principale evento globale si svolga in stadi costruiti con lo sfruttamento del lavoro migrante"afferma Salil Shetty, segretario generale di Amnesty International.

In un nuovo rapporto diffuso il 31 marzo, Amnesty International ha denunciato che lo stadio internazionale Khalifa, dove si svolgerà una delle semifinali dei Mondiali di calcio del 2022 in Qatar, viene costruito grazie allo sfruttamento dei lavoratori migranti, sottoposti a sistematici abusi che in alcuni casi corrispondono a lavori forzati.

Il rapporto, intitolato "Il lato oscuro del gioco più bello del mondo: lo sfruttamento del lavoro migrante per costruire un impianto dei Mondiali di calcio del 2022 in Qatar", condanna la scioccante indifferenza della Federazione internazionale delle associazioni calcistiche (Fifa) nei confronti del trattamento dei migranti, il cui numero - per quanto riguarda solo gli impianti sportivi dei Mondiali del 2022 - è destinato a salire fino a 36.000 nei prossimi due anni...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Popoli

Popoli

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg banner_GIF_Sentire.gif DECENNALE.jpg