Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

Un successo il 18° Simposio Top Wine 2950

Un successo il 18° Simposio Top Wine 2950pordoiwine_giornale_sentire_4.jpgpordoiwine_giornale_sentire_1.jpg
#pordoiwine

Un 18° Simposio degustato con attenzione: anche quest'anno gli esperti e gli appassionati non sono mancati perchè la formula funziona: in uno scenario inconsueto e di impareggiabile bellezza come un rifugio di alta montagna aziende storicamente presenti al Top Wine e nuove cantine si confrontano sul piano della qualità e del gusto.

L'alto l’interesse per la manifestazione è l'adesione di regioni diverse e la rappresentanza di prestigiosi concorsi: erano 19 le cantine presenti, tra cui come ospiti speciali una cantina dell’Umbria, una del Veneto e i vini primi classificati del concorso internazionale Müller Thurgau, svoltosi a luglio in Val di Cembra.
C'erano cantine del Trentino, dell’Alto Adige, dell’Umbria, del Veneto e i vini primi classificati del concorso internazionale Müller Thurgau che hanno entusiasmato i visitatori i quali in questa manifestazione possono degustare grandi vini raccontati e illustrati direttamente dai produttori.

L’accogliente Rifugio Maria e la Terrazza delle Dolomiti al Sass Pordoi, hanno riconfermato la spettacolarità della location, trasmettendo ai convenuti le suggestioni della montagna ad alta quota. Il Rifugio Maria è raggiungibile in pochi minuti con la funivia, dal Passo Pordoi (Canazei – Val di Fassa) fino ai 2950 m. della Terrazza delle Dolomiti, una delle cornici naturali più suggestive al mondo, dalla quale si può godere di un panorama mozzafiato.

Grandi apprezzamenti da parte dei visitatori, sempre più esperti e attenti, provenienti sia dalle province limitrofe (Brescia, Mantova, Verona) che dal bacino altoatesino. Soddisfatte anche le cantine per il pubblico sempre più competente.
I complimenti sono stati elargiti allo chef Vittorio Dariz, la cui ricetta pacote “Il Cappelli” Monograno Felicetti con pesto di rucola e crescione, sedano bianco, mele e zenzero ha convinto per la sua freschezza e armonia di sapori.

Per i promotori grande la soddisfazione per un successo a cui ha certamente concorso la gastronomia della Val di Fassa e i prodotti tipici di valle a km.0 che hanno accompagnato le degustazioni. Hanno fatto la parte del leone i prodotti del Caseificio Sociale Val di Fassa, di Martin Speck e del Panificio Boninsegna, e il Piatto Top Wine creato dalla collaborazione tra il pastificio Felicetti e lo chef Vittorio Dariz.

L’evento è stato organizzato dalla Società Incremento Turistico Canazei S.p.A. con la preziosa collaborazione dei Sommelier di Fassa e Fiemme.


#pordoiwine
> Una formula unica al mondo per degustare vino di qualità
Per maggiori info: www.canazei.org
 

Viaggi

Viaggi

banner.jpg colore_rosso.jpg 185x190.gif banner_gusti.jpg viaggio_2.jpg banner_hotel.jpg logoViaggiareSicuri.jpg