Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Simposio Scultura Val di Cembra

Simposio Scultura Val di Cembrasimposio_scultura_cembra_1.jpgsimposio_scultura_cembra_2.jpgsimposio_scultura_cembra_3.jpg
Arte e Montagna

Si è conclusa la settima edizione del Simposio di Scultura Val di Cembra. Quattordici artisti provenienti da Italia, Polonia, Spagna e Slovenia, in una settimana (dal 7 al 12 luglio) hanno scolpito en plein-air nel suggestivo centro storico dove sotto gli occhi dei visitatori hanno dato vita e anima alle loro opere d’arte plasmando un tronco di  Pinus Cembra. Teste e mani diverse, diversi stili, interpretazioni e  tecniche per 14 opere d'arte.

La parola Simposio ha due significati: nell'Antica Roma e Grecia era una chiacchierata conviviale, dove si discuteva bevendo e mangiando. Nell'era moderna è una riunione o un incontro di persone che trattano uno stesso argomento o materia che si scambiano esperienze reciprocamente condividendole con un pubblico. "Il nostro comitato ha unito i due significati in uno solo" spiega Maura Lona.




< al 7° simposio di Cembra c'era
anche lo scultore folgaretano Florian Grott
(foto: C.Perer)





 

Il simposio organizzato dal Comitato Simposio Scultura (CSS), si svolge ogni anno nel centro storico del paese di Cembra. Tutti gli artisti hanno a disposizione  il Cirmolo. La peculiarità dell'evento sta nel dialogo che si instaura sia tra Scultori, proprio per la grande quantità di Stili ed età differenti, che tra i visitatori: un Simposio appunto.

"Il Simposio di Scultura Val di Cembra è una manifestazione che porta un gruppo di persone di varie provenienze, età e stili, esperte nella Scultura del legno, disciplina dalle innumerevoli sfumature e interpretazioni, in un paese popolato da persone cui la condivisione, la convivialità e il buon cuore sono i pregi peculiari" aggiunge.

La Fanfara alpina di Cembra ha suonato ed organizzato una cena all'aperto assieme agli Scultori la sera di giovedì 9 luglio, dove i partecipanti hanno potuto interagire con gli Artisti (e viceversa), il tutto gustando cibi e vini tipici della Val di Cembra, nella cornice delle vie del paese vecchio.

Non solo scultura, ma anche fotografia, con l’esposizione di oltre cinquanta scatti del noto fotoreporter Paul Crespel “Gotcha Steet Photography”, tra i quali alcune immagini che ritraggono in maniera autentica l’atmosfera della vita di Cembra e della sua gente durante il Simposio 2013.

per info clicca su FB:
https://www.facebook.com/simposiocembra














LEGGI anche

> Valle di Cembra, culla del vino
> Cembrani doc: di premio in premio
> e...Cembrane doc: Ketty Marinelli
> Prima edizione della Müller Thurgau classic

 

Arte e cultura

Arte e cultura

colore_rosso.jpg boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif