Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

"Ghriba" blindata e affollata

DSC_0097.jpgDSC_0034.jpggri3.jpgDSC_0124.jpgDSC_0121.jpgcopia.jpgDSC_0079.jpgDSC_0008.jpg
Reportages - Tunisia

(Erriadh 25 maggio 2016) -  Secondo le stime fornite da fonte governativa erano almeno 2.500 i visitatori del tradizionale pellegrinaggio degli ebrei all'antica sinagoga di Ghriba. Tra loro almeno 600 stranieri giunti sull'isola di Djerba per la ricorrenza ebraica del Lag ba-Omer.

Renè Trabelsi che l'organizza ogni anno ha commentato sulla stampa tunisina con soddisfazione l'afflueza superiore a quella del 2015. Eppure dopo l'attacco terroristico di Ben Guerdane del 7 marzo scorso si temeva il peggio ma il consistente impiego di forze dell'ordine ha consentito un regolare svolgimento della manifestazione che è il cuore delle tradizioni della comunità ebraica tunisina, una componente che pur piccola è ben integrata nell'isola. In Tunisia ci sono almeno 3.000 ebrei, un migliaio nella sola isola di Djerba, dove giunsero in fuga dalla Palestina, fondando subito a Erriadh la sinagoga della Ghriba. Le fonti storiche fanno risalire il primo insediamento ebraico di Erriadh al 586 a.C. Arrivarono cioè dopo la distruzione del grande Tempio di Gerusalemme (la Sinagoga sarebbe stata costruita utilizzando proprio le pietre delle rovine del Tempio). Fu la decima tribù d' Israele, fuggita da Nabucodonosor che aveva distrutto il tempio di Salomone, ad erigerla.

Ogni primavera il cortile della...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Viaggi

Viaggi

Isgr.jpg banner.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg banner.jpg DECENNALE.jpg logoViaggiareSicuri.jpg