Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Arte e cultura

Stefano Tonelli, calligrafie d'autunno

Stefano Tonelli, calligrafie d'autunnotonelli_5.jpgtonelli_2.jpg
A Bolgheri Art

"Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie" scrisse Ungaretti alludendo alla precarietà della vita e a quella - del tutto specifica - del soldato in guerra.

Una dimensione antropologica che però viviamo tutti e che in questi versi eterni assume il valore del monito e dell'amara constatazione. Questi sentimenti riecheggiano anche nell'ultimo lavoro di Stefano Tonelli incentrato proprio sulle  foglie che cadono.

Con loro cade una "calligrafia a perdere" come la definisce l'artista-poeta. Ma questo cadere (che è a tutti gli effetti un morire) è allo stesso tempo un 'riattivare' quella dimensione umana che ci porta a riflettere il senso del tempo e  dello spazio. Il primo che ineluttabilmente scorre, il secondo che ineluttabilmente cambia secondo il mutare delle stagioni.

Dentro  questo ritmico ed eterno "cadenzare" (e la radice guarda caso è ancora quella del verbo 'cadere') sta il senso del vivere. Stefano Tonelli cerca di coglierlo e trasferirlo, perchè è questo il senso ultimo del suo fare arte, quasi sempre un invito a cogliere la poesia della vita e a farci poeti della nostra vita.

Dopo aver creato l'albero dei libri silenziosi,  Tonelli  inaugura le sue "Calligrafie d'autunno"  nello studio di Bolgheri dove l'artista vive e  lavora....


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Arte e cultura

Arte e cultura

Isgr.jpg colore_rosso.jpg OS_5xmille_185x190.gif DECENNALE.jpg