Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

Il trenino del tartufo

Il trenino del tartufoTartufi_2.jpgtrenonatura_in_arrivo.jpgtrenino.jpg
Trenonatura

Lo chiamano  Trenonatura e porta i turisti a vivere gli antichi sapori nelle "Terre di Asciano". Il convoglio guidato dalla locomotiva a vapore d’epoca che dalla stazione ferroviaria della città maremmana di Grosseto, porta nel cuore delle Crete Senesi per la Mostra Mercato del Tartufo Bianco a San Giovanni d’Asso. Attraverso la Valle dell’Ombrone, la Val d’Orcia,i vigneti del Brunello di Montalcino fino ad arrivare nella capitale del tartufo bianco.

Quando salirci? A novembre, quando si tiene la Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi. È l’occasione per visitare lo stupendo territorio e trasformare il trasferimento in un viaggio indietro nel tempo, fra gli sbuffi di vapore e i panorami che si aprono all’improvviso lungo il percorso. Farlo in treno, specie se d'epoca, è davvero emozionate: si va alla scoperta delle Terre di Siena.

L’anello si sviluppa per 140 km nelle campagne fra Siena e Grosseto, seguendo il corso dei fiumi, attraversando territori paesaggisticamente e artisticamente di grande valore con un’economia artigianale e agricola di pregio, depositaria di antichi saperi, unico deterrente contro la scomparsa di quel paesaggio, per scongiurare il pericolo di una desertificazione comunitaria.

I centri medioevali e le sagre paesane rappresentano le mete privilegiate dei viaggi del "Treno Natura", durante le quali si possono gustare i prodotti del territorio, come il tartufo bianco di San Giovanni d’Asso, l’olio di Trequanda e di San Quirico d’Orcia, i funghi, le castagne del Monte Amiata.

I viaggiatori possono apprezzare, a una velocità d’altri tempi, itinerari inconsueti e affascinanti nelle Crete Senesi, Val d'Orcia, Amiata fino a Chiusi per l’esaltazione della civiltà etrusca, all'insegna di arte, cultura, produzioni di qualità e appuntamenti con la tradizione.

Il Treno Natura non si limita alla memoria. Suo obiettivo è anche l’educazione ambientale delle giovani generazioni, l’educazione alla mobilità dolce collettiva, perché questi viaggi in treno per famiglie hanno spesso la funzione di avvicinare al treno bambini che spesso non ci sono mai saliti. Siena che emerge con la sua bellezza sulle colline non ha un casello autostradale, ma è facilmente raggiungibile con il treno.





LEGGI anche
> Idee di turismo: soggiorni friendly per donne sole
> Abbadia Salvatore e il Monte Amiata
> Gastronomia nelle terre di Siena
> Siena la provincia più termale d'Italia
> Ai Bagni di San Filippo
> Le antiche miniere di Abbadia

Viaggi

Viaggi

banner.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg viaggio_2.jpg banner_hotel.jpg logoViaggiareSicuri.jpg