Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Commenti

Per una nuova idea di progresso - di Marco Guzzi*

Per una nuova idea di progresso - di Marco Guzzi*banca-centrale-europea.jpgbanca_d_italia.jpgbanca_brussels.jpg
*filosofo

La nostra civiltà vaga così disorientata nel deserto dei suoi giorni in quanto non possiede più una direzione condivisa, non sa dove andare, se avanti o indietro o magari se spostarsi di lato, né perché andarvi. Per alcuni secoli, almeno a partire dalla svolta storica che inaugura il tempo moderno, i popoli europei sono stati abbastanza sicuri di andare in avanti, e cioè di progredire verso il meglio. Eravamo convinti che lo sviluppo delle conoscenze scientifiche e tecniche, insieme all’ampliamento delle libertà politiche e delle garanzie sociali, corrispondesse alla direzione stessa della Storia.

Tutte le lotte culturali e religiose e rivoluzionarie dal XVI al XX secolo ruotano perciò attorno ai concetti contrapposti di progresso e reazione, di avanguardia e passatismo, di novità rivoluzionaria e ancien régime.Oggi è proprio questa fondamentale nozione orientativa che non è più chiara, e che pure continua ad essere utilizzata in modo tanto perentorio quanto infondato.

Viviamo di conseguenza in una situazione davvero paradossale e confusa.Da una parte la cultura postmoderna e nichilistica, che domina tuttora nelle università, nell’arte, nel giornalismo, nella comunicazione di massa, e nella letteratura, ci continua a ripetere che la storia non possiede in verità alcun senso direzionale, che i grandi racconti “progre...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Commenti

Commenti

copello_sentire.jpg colore_rosso.jpg banner.jpg DECENNALE.jpg