Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Il ''segno'' lasciato al Trentino

Il ''segno'' lasciato al Trentinopapa17.jpgpapa5.jpgfiacc.jpg
di Corona Perer

Una cerimonia breve ma importante perchè richiama i valori dello sport come fratellanza. Papa Francesco ha acceso la torcia dell'Universiade Trentino 2013, in cinque intensi minuti di una cerimonia privata, sotto l'arco delle campane, prima dell'udienza generale in piazza S. Pietro che vedeva raccolti almeno 46.000 pellegrini.

Emozionato il presidente del Comitato organizzatore, Sergio Anesi, che ha invitato il Pontefice in Trentino. E Papa Francesco ha risposto prima: "Trento? Certo, la città del Concilio" aggiungendo poi scherzoso: "A Trento? Per un Concilio?”. Già: perchè per un Concilio che cambi davvero la Chiesa Francesco davvero verrebbe di corsa.

Terminata l'accensione, dopo una carezza e il bacio ad una bimba tra i presenti dell'esclusiva delegazione trentina, il Pontefice ha salutato le autorità presenti (c'erano l'arcivescovo Bressan, il presidente della provincia Pacher, il Presidente del Comitato Anesi, la Rettrice dell'Università di Trento De Pretis, il presidente Cippolletta) e si è consegnato alla folla, non prima di aver chiesto di pregare per lui. “Ne ho bisogno” ha detto il Papa.

La jeep è quindi partita e la fiaccola ha iniziato il suo tour dando così di fatto avvio al conto alla rovescia per le Universiadi. Soddisfatto il presidente del comitato organizzatore, Sergi...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Persone e idee

Persone e idee

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg