Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

Vittorino Andreoli ''Una societą non va data in mano agli economisti''

Vittorino Andreoli ''Una societą non va data in mano agli economisti''dida.jpgmagritte_la_firma_in_bianco.jpgdida-001.jpg
Malati di economia

"Deve nascere una voglia di scoprire e sapere, bisogna che tutti possano vedere nella cultura la vera esigenza. Io non parlo di un virtual-man, ma di uno human-man, che si sente parte di questa civiltà e aiuta la società a diventarlo legiferando per tutti e non solo per l'io" sostiene lo psichiatra Vittorino Andreoli.

Aprire un dibattito su cosa sia la ricerca scientifica e che cosa la società possa aspettarsi da essa è un tema di particolare rilevanza, anche politica, in questo momento. "Per questo motivo dedicherò i miei anni a venire alla psicologia del noi" afferma il professore che nel libro  "Nessuno" ha rivelato il suo intimo desiderio: "... essere un nessuno, uno dei tanti nessuno che sono in giro per l'Italia".

Parlando di "Conflitti tra l'individuo e la società contemporanea", spaziando tra Freud e Marx, Darwin e Platone, passando per Gandhi e l'uomo Gesù, spiega cosa distingue la società dalla civiltà, e "perchè" questa società è basata sul conflitto.

"La civiltà si fonda sui principi primi (diritto di vivere, rispetto dell'altro, senso del limite), che non sono discutibili. La società si basa sulle leggi che sono invece storiche. Dobbiamo tornare ad amare il concetto di civiltà, costituita da persone che h...


Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Persone e idee

Persone e idee

Isgr.jpg colore_rosso.jpg DECENNALE.jpg