Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

Volare in business, fa la differenza

Volare in business, fa la differenza aegean_air_foto_giornale_sentire_3.jpgaegean_air_foto_giornale_sentire_7.jpgaegean_air_foto_giornale_sentire_6.jpgaegean_air_foto_giornale_sentire_2.jpgaegean_air_foto_giornale_sentire_5.jpgDelta_Arrivals_Lounge_reception.jpgDelta_Arrivals_Lounge_main_loungeLR.jpg
Low cost o business?

E' naturale cercare la migliore offerta/quotazione per un viaggio aereo e di questi anni  molti viaggiatori si sono abituati ad adeguarsi e accontentarsi di quel che passa il convento. La compagnia che ha certamente contribuito ad orientare la clientela verso un livello medio basso di servizio è Ryan ed è indicativo che di recente proprio la compagnia irlandese sia tornata a promuovere il viaggio in business class dopo aver a lungo "gigionato" con soluzioni  peraltro molto discutibili (>clicca qui ).

Qualcuno ricorderà che dopo aver a lungo ''spinto'' per il posto-libero, si è arresa alla calca ingestibile di certe operazioni di imbarco, con i passeggeri pronti a tutto pur di arrivare primi, inaugurando le liste di priority e normal e re-introducendo il posto assegnato. E siccome imbarcare una valigia è un costo extra, ecco che a volte non si riesce nemmeno a trovar posto per il bagaglio a mano. Fare il check-in online è diventato obbligatorio e chi se ne dimentica paga un extra pari se non oltre lo stesso costo del biglietto. Sui servizi in volo, meglio invece sorvolare.

Viaggiare in business non è soltanto un vezzo che segna lo satus symbol del passeggero. La qualità di un business-ticket si assaggia concretamente ad esempio nelle tratte medio-lunghe e soprattutto in quelle  con scalo.



Inserire la password
fornita tramite l'abbonamento:



Viaggi

Viaggi

Isgr.jpg banner.jpg colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg banner.jpg DECENNALE.jpg logoViaggiareSicuri.jpg