Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Viaggi

Estate, voglia di volare via

Estate, voglia di volare viaPiazzaleCatullo.jpgcatullo.jpg
il Catullo si potenzia

Con  l'arrivo dell'estate - nuove tratte e destinazioni. All’aeroporto di Verona Catullo sono tornati i voli  Ryanair per Palermo e Bruxelles con biglietti a 19,99 euro per tratta.

In estate Verona potenzia i collegamenti per la Spagna e la Grecia di Neos, che ha base al Catullo e raggiunge 19 destinazioni di linea: Boavista e Sal, Hurgada, Marsa Alam, Sharm El Sheik, Fuerteventura, Ibiza, Las Palmas, Minorca, Palma di Maiorca, Tenerife, Creta, Karpathos, Mikonos, Rodi, Santorini, Monastir oltre alla programmazione charter.

Il collegamento giornaliero per Londra è servito da tre compagnie aeree (British Airways – due volte al giorno, Monarch e Easyjet), oltre il collegamento giornaliero per Mosca, i collegamenti per il Sud Italia di Volotea che stanno dando ottimi riscontri.

Volotea, vettore low cost che ha sede a Barcellona, ha annunciato nuove rotte per la stagione invernale, con aerei che faranno base su Verona e nel tempo svilupperà ulteriori collegamenti rispetto a quelli attualmente garantiti.

Le nuove rotte si aggiungeranno a quelle attuali e interesseranno anche destinazioni europee. L’aeroporto di Verona ha trasportato lo scorso anno 2,8 milioni di passeggeri. Offre collegamenti per numerose destinazioni, con voli diretti e in connessione, per le principali città europee e mete intercontinentali. Attualmente operano sullo scalo alcune tra le più importanti compagnie aeree europee, come Aer Lingus, Air France – Klm, Air One, Air Moldova, Alitalia, British Airways, Easyjet, Lufthansa, Monarch, Volotea, S7 Airlines, WizzAir, oltre a Meridiana, Air Dolomiti, Neos che hanno a Verona la loro base operativa e vi svolgono le operazioni di manutenzione degli aeromobili.

Le compagnie investono intanto sulla sicurezza. Più di 6 milioni di dollari per equipaggiamenti medici a bordo e per oltre 33 mila ore di training annuali. Emirates è la compagnia che investe più di tutte per aumentare la sicurezza dei passeggeri in volo. Tutti gli assistenti di volo Emirates seguono un programma di formazione, richiesto dall’Autorità Generale dell’Aviazione Civile degli EAU, e un training specifico per l’uso dell’equipaggiamento medico presente a bordo.

I corsi, teorici e pratici, li preparano a offrire assistenza medica a bordo, mettendoli in grado di fronteggiare problemi di rianimazione, asma, problemi cardiaci, crisi epilettiche, reazioni allergiche, traumi e parti d’emergenza.


www.giornalesentire.it

Viaggi

Viaggi

banner.jpg 185x190.gif colore_rosso.jpg banner_gusti.jpg viaggio_2.jpg banner_hotel.jpg logoViaggiareSicuri.jpg