Giornale sentire img1 Giornale sentire Logo Giornale sentire img2
Persone e idee

I Pink Floyd secondo Wit Matrix band

I Pink Floyd secondo Wit Matrix bandWit_Matrix_2_29.jpgwit_matrix_18.jpgwit_matrix_15.jpgWit_Matrix_2_38.jpgWit_Matrix_2_36.jpg
Pink Floyd tribute

Uno spettacolo mozzafiato dall' inizio alla fine. La "Wit Matrix Pink Floyd tribute band" ha infiammato il pubblico di Mezzano, in Trentino. Applausi e pubblico in visibilio, scatenato a cantare insieme alla band i grandi successi di Roger Waters e compagni. Una grandissima serata di spettacolo, luci e divertimento.  

Wit Matrix è una  band veneta, composta da 11 musicisti e 10 tecnici. Il loro è uno spettacolo completo, del tutto simile sia nella scenografia che nel sound, ai concerti dei mitici Pink Floyd.

Soddisfatto l'assessore al turismo e alla cultura Ivano Orsingher che ha fortemente voluto la presenza dei musicisti veneti per l'inaugurazione della nuova piazza dove il Comune riceverà formalmente, a 5 anni dalla sua nomina, la bandiera di uno dei "Borghi più belli d'Italia".

"Li avevo sentiti a Cittadella qualche tempo fa. La cura nella proiezione dei filmati, i suoni molto fedeli agli originali e la loro riproduzione musicale-scenografica li rende interessanti anche ai 'Floydiani' più preparati e critici" ha detto.

Così è stato: la band ha incantato la piazza di Mezzano tra giochi di luce ed effetti speciali ed il folto pubblico presente ha partecipato, cantato, applaudito fino alle standing ovations finali con richieste ripetute di bis. Il gruppo si è concesso con generosità e travolgente entusiasmo.

La loro attività li vede in tour da molto tempo. Nato come cover band nel 1989, agli inizi suonava nei migliori locali del triveneto proponendo un repertorio di vario genere in continuo cambiamento con predilezione per la classifica del momento.

Nel 2003 la decisione di diventare la  "Wit Matrix Pink Floyd tribute band". Seguiti ed apprezzati da un pubblico molto preparato sulla musica della band londinese, hanno subito riscontrato successo ed apprezzamento grazie alla loro indiscussa bravura che ieri sera ha "acceso" anche il pubblico trentino. Oggi la band suona sia in Italia che all' estero in eventi con allestimenti audio/luci imponenti e degne di una "Opera Rock" a tutti gli effetti.

La sonorità dei loro show è molto vicina a quella del famoso live “Pulse “ ovvero l’ultimo dvd live dei Pink Floyd pubblicato nel 2005 con lo storico batterista Nick Mason ed un nuovo percussionista/batterista che ha dato rotondità e pienezza  al sound già magico della band inglese. Ogni spettacolo è quindi un atto di vero omaggio alla grande musica dei Pink Floyd che i Wit Matrix eseguono fedelmente, arrangiando qua è là con grande rispetto e discrezione. Il risultato è un amalgama eccezionale di livello e qualità.

Il tutto grazie ai  componenti della band: Mirko Zanotto alla voce, Francesco Fiorese e Paolo "Randy" Albiero alla chitarra elettrica e acustica, Claudio Palliati al basso (e voce), Claudio Tiso  alla tastiere, Ivan Franchetto alle percussioni affiancato da Andrea Bassan, il meraviglioso sax è di Alessandro Farina.

Una particolare citazione va alle voci femminili determinanti in alcuni brani (in special modo per il repertorio del mitico album "The dark side of the Moon): le tre vocalist sono Serena Pasinato, Marta Melchiori  e Antonia Pia.

La band ha poi un nutrito staff tecnico con graphic and video engineer e light designer che provvede al cospicuo parco luci e al mixer: Emilio Noaro,  Marco Peverati, Luca Layher Modesti, Claudio Zanotto, Renzo Caoduro, Raffaele Bonisolo, Sante Bassan.

Da non perdere se incrociate una loro data.

(Mezzano 19 luglio 2015 - Corona Perer)

Persone e idee

Persone e idee

185x190.gif colore_rosso.jpg google_1.png boccetta_gucci_bamboo_spot_2.jpg photo.jpg banner_GIF_Sentire.gif