Attualità, Persone & Idee

Antonio Megalizzi, A Day for Europe

Parlare di Europa, gli sarebbe piaciuto come forma di memoria

Parlare di Europa, gli sarebbe piaciuto come forma di memoria e la Scuola di Studi internazionali dell’Università di Trento ha promosso una giornata di studio in memoria di Antonio Megalizzi, lo studente della Scuola che ha perso la vita durante un attentato terroristico a Strasburgo lo scorso dicembre. In tanti – studenti, professori e persone che lo hanno conosciuto – hanno affollato l’aula 1 di Palazzo Prodi per partecipare all’incontro sull’Unione europea.

La mattinata è stata dedicata alla presentazione del libro “Highs and Lows of European Integration”, curato da Luisa Antoniolli, Luigi Bonatti e Carlo Ruzza (tutti professori della Scuola), pubblicato recentemente dall’editore Springer. Il libro affronta una serie di temi di particolare rilevanza per l’evoluzione del processo di integrazione europea, a partire dai Trattati originari fino ai giorni nostri.

«Il coinvolgimento di studentesse e studenti provenienti da diversi Paesi europei – spiega il direttore della Scuola di studi internazionali, Andrea Fracasso – contribuisce a onorare la memoria di Antonio, il cui entusiasmo e la cui dedizione ai temi dell’integrazione europea testimoniano l’importanza di dare spazio alle idee e alle proposte dei giovani nella discussione di questi temi».

Il modo migliore per ricordarlo.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)