Viaggi & Reportages

Bressanone, gran finale per Soliman3

Torna lo spettacolo che ha incantato 100.000 spettatori

Dopo 100.000 spettatori tra 2015 -2016, questo Natale sarà l'anno del Gran Finale. La città vescovile ospita il  Gran finale della Trilogia dell’elefante Soliman.

A Bressanone –  nominata ‘Città alpina dell’anno 2018’ per il particolare impegno nell'attuazione della Convenzione delle Alpi - dopo il successo degli ultimi 2 anni, ritorna per il suo ultimo atto il grande show di videomapping, con luci, colori e musica sulle pareti della corte del Palazzo Vescovile (Hofburg), torna ‘Il sogno di Soliman III (dal 23 novembre al 7 gennaio).

In esclusiva per l’Italia, è opera della compagnia di artisti francesi Spectaculaires – Allumeurs d’Images, che già si sono cimentati con grandi show alla cattedrale Notre Dame di Parigi, al Duomo di Chartres e nella Bundesplatz di Berna.

I visitatori che sceglieranno Bressanone potranno godersi l’emozionante finale della trilogia ed assistere alle ultime avventure del viaggio di Soliman.

Gli artisti francesi, conosciuti a livello internazionale, illumineranno le splendide facciate del cortile rinascimentale di Palazzo Vescovile grazie alle più avazate soluzioni del mapping. L’elefante brissinese inizierà un altro volo e appare destinato a fare ancora grandi numeri. Per i turisti oltre alla magia e al sogno di Soliman 3 si unirà l'occasione per passeggiare nel centro storico pedonalizzato della splendida cittadina altoatesina.

O per una bella sciata. In Valle Isarco (Alto Adige), la stagione nelle 5 stazioni sciistiche Colle Isarco-Ladurns, Racines-Giovo, Vipiteno Monte Cavallo, Gitschberg-Jochtal (Maranza-Valles nell’area vacanze Rio Pusteria), Bressanone Plose, parte dal 3 dicembre su tutti i 151 km di piste, sarà accompagnata da eventi speciali ed esperienze sulla neve, tra cui alcune veramente nuove all’insegna del binomio sci ed enogastronomia.

 

Guarda il video

Maggiori informazioni su Soliman 3:
info@brixen.org  e sul sito www.brixen.org/it/soliman.html

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)