Attualità, Persone & Idee

Made in Brexit: si va al 31 ottobre

...E noi? - di Margherita Vitagliano

Prima ci fu la hard Brexit, poi venne la soft Brexit, ora siamo in fase "Pro-Remain". E comunque un punto fermo è stato messo: la prossima deadline è fissata al 31 ottobre.

Ad inizio anno la BBC parlava degli europei che stanno lasciando il paese, e guarda caso intervistava una famiglia italiana, pronta a ritornare per sempre in Italia, spaventata da un futuro incerto.

La parola Brexit è entrata anche nei miei sogni o meglio nei miei incubi ricorrenti: vado al reparto formaggi e non trovare il parmigiano e il pecorino. E mia figlia è preoccupata per la Nutella. Non potrebbe vivere senza, e nemmeno io posso vivere pensando che la pasta a  casa mia sarebbe senza parmigiano. Senza questi formaggi non si cantano messe.

Sono ormai cinque anni abbondanti che non so che sarà, e festeggio il primo dell’anno non a gennaio ma l’ultima settimana di luglio. Ovvero quando si ritorna a casa, si torna a vivere, sentire sapori, vedere colori, udire rumori, perdere tempo nei contatti umani. Please, tell me: should I go or remain?


Autore: Margherita Vitagliano

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)