Attualità, Persone & Idee

CAMON POST - Terroristi senza traguardi

di Ferdinando Camon

Una volta, nelle società aristocratiche, verticali, il terrorismo colpiva il vertice: lo zar, il re, l’imperatore, il figlio dell’imperatore. Adesso, nelle società democratiche, orizzontali, colpisce alla base: la piazza, la folla, il mercato, il lungomare.

A Manchester, come a Berlino, a Barcellona come più recentemente a Strasburgo, ha fatto un passo avanti, cercando il nostro punto più sensibile, quello colpendo il quale la società crolla. Ha colpito gli innocenti.

È questo il traguardo finale del terrorismo?


Autore: Ferdinando Camon

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati