Arte, Cultura & Spettacoli

Mart ''Passione, 12 progetti per l'arte italiana''

fino all'8 settembre 2019 al Mart di Rovereto

Il Mart di Rovereto ha sempre avuto nella collezione d'arte della Fondazione VAF opere di grande suggestione e importanza che fin dagli esordi del Museo hanno consentito diverse mostre. L’arte italiana che attraversa tutto il Novecento è il suo nucleo fondante. Nasce da queste opere la mostra "Passione, 12 progetti per l’arte italiana" che il  Mart di Rovereto ha inaugurato il 23 febbraio scorsa e resterà aperta fino all'8 settembre 2019.
Si tratta di progetto dedicato alla Collezione VAF, la più ampia raccolta in deposito al Mart.
In mostra oltre 250 opere tra cui capolavori dei maggiori Maestri moderni e contemporanei: Medardo Rosso, Carlo Carrà, Giorgio de Chirico, Alberto Savinio, Massimo Campigli, Felice Casorati, Renato Guttuso, Ettore Colla, Agostino Bonalumi, Giuseppe Uncini.

Si tratta di un allestimento e riallestimento continuo. Fino all’8 settembre la mostra non sarà mai la stessa. L’esposizione si è aperta con i primi quattro progetti, al secondo piano, dal 23 febbraio al 4 agosto: Materia, Tradizioni e anacronismi, Modernità e industria, Immaginario Pop. Dal 16 marzo si sono aggiunte altre due sezioni: il riallestimento delle Collezioni permanenti del Mart, al primo e secondo piano, e l’ottava edizione del Premio VAF, dedicato agli artisti italiani under 40.

Quando il Premio verrà disallestito, il primo piano del museo ospiterà, dal 25 maggio all’8 settembre, altri sei progetti: Interno borghese, Roma anno zero, La biblioteca, Miracolo a Milano, Pittura analitica, Arte nucleare.A cura di Daniela Ferrari e Denis Isaia, in collaborazione con Fondazione VAF.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati