Attualità, Persone & Idee

Il cuore di Melania, first lady suo malgrado

di Isabella Bossi Fedrigotti

Ripetutamente viene il sospetto che lei sia meglio di lui. Meno vistosa, meno trionfante, meno indiscreta, meno male acconciata, soprattutto meno aggressiva. Ha preso posizione sui bambini separati dai genitori e messi in gabbia. Poche settimane aveva annunciato Be Best Campaign, impegno a favore dei bambini.

Piace: ha conquistato gli americani più di suo marito. E anche quel suo ragazzo adolescente dall’espressione perennemente smarrita contribuisce a far pensare che madre e figlio provino un certo disagio nel ruolo di fiancheggiatori dell’invincibile conquistatore che è stato loro imposto. Una first lady: suo malgrado.

Nessuno forse lo ha notato, ma il giorno in cui Donald Trump è salito al trono California e Nebraska hanno votato a favore della reintroduzione della pena di morte, sospesa da anni.
Soltanto una coincidenza infelice o parte di una stessa ondata che sembra trascinarci indietro invece che in avanti?


Autore: Isabella Bossi Fedrigotti

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)