Arte, Cultura & Spettacoli

Ultimi giorni per Francesco Verla, artista dimenticato

Al Museo Diocesano Tridentino fino al 6 novembre 2017

Si avvia al termine la mostra Viaggi e incontri di un artista dimenticato. Il Rinascimento di Francesco Verla, inaugurata lo scorso 7 luglio al Museo Diocesano Tridentino. Lunedì 6 novembre sarà infatti l’ultimo giorno disponibile per poter visitare la prima esposizione mai dedicata a un singolare pittore Noto per lo più agli studiosi ma poco al grande pubblico, il vicentino Francesco Verla (Villaverla, 1470 - Rovereto, 1521), fu singolare personalità dell'ambiente artistico veneto e trentino del primo Cinquecento.

Nato intorno al 1470, dell'artista sono note poco più di una ventina di opere tra dipinti su tela, affreschi e disegni, tutti databili dopo il suo soggiorno a Roma documentato nel 1503. Durante il viaggio verso l'Urbe, Verla ebbe modo di conoscere l'opera di Pietro Perugino, assumendo in seguito un ruolo di primo piano nella divulgazione di motivi umbri e centro italiani in area veneta e nella Valle dell'Adige.

Testimonianze pittoriche riferite all'artista sono il ciclo figurativo della Chiesa di San Pantaleone a Terlago. Qulla del Museo Diocesano è la prima mostra interamente dedicata alla sua riscoperta. In mostra le numerose pale d’altare con “sacre conversazioni” commissionate da comunità religiose e singoli devoti, ma anche una selezione di fregi a grottesca che attestano la produzione profana del Verla, oggi verosimilmente in gran parte perduta.

Curata da Domizio Cattoi, conservatore del Museo, e dal Prof. Aldo Galli è stata organizzata in collaborazione con l'Università degli Studi di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia, corso di laurea in Conservazione e gestione dei beni culturali. Al Museo Diocesano Tridentino fino al 6 novembre 2017 è possibile vedere uno spaccato di Rinascimento, mentre al Castello del Buonconsiglio nello stesso periodo è aperta la mostra su Marcello Fogolino.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)