Arte, Cultura & Spettacoli

Music 4 the next generation: Giuria al lavoro

Il contest per le giovani band

Mettersi alla prova con i grandi classici della musica. La sfida sarà ancora più avvincente, grazie alla presenza di band trentine, venete e altoatesine. Infatti l’iniziativa - nata in Trentino su input di Fondazione Caritro -  da quest'anno ha saputo coinvolgere e contaminare anche altri territori grazie alla collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e Fondazione Cariverona. 

Il concorso “Music 4 the Next Generation”  invita i gruppi musicali a reinterpretare in base al loro gusto brani di musica classica: un modo originale per avvicinare le nuove generazioni attraverso il linguaggio “senza tempo” della musica.

La prima selezione, che porterà all’individuazione di 15 brani semifinalisti, sarà realizzata da una giuria tecnica territoriale composta da quattro professionisti di grande esperienza: Alberto Martini  (direttore artistico del Teatro Ristori), Claudio Astronio  (Direttore dell’Orchestra giovanile Theresia), Massimo Priori  (compositore e docente del Conservatorio Bonporti di Trento) e Felix Resh  (docente del Conservatorio Monteverdi di Bolzano).

Svelato inoltre il nome dell’Orchestra con cui i finalisti avranno l’onore di confrontarsi. Si tratta dell’Orchestra Filarmonica Italiana (OFI), realtà poliedrica caratterizzata da un vasto repertorio che include proposte melodrammatiche, sinfoniche, cameristiche e coreutiche, ma anche produzioni contemporanee. La ‘sfida’ artistica con l’Orchestra sul palco del Teatro Ristori di Verona sarà il 4 novembre 2017, quando verrà decretato il vincitore e premiati i gruppi musicali/band finalisti. Attraverso una Giuria web sarà invece individuato il Premio Web M4NG.

Dal 20 settembre al 6 ottobre, il Conservatorio Bonporti offrirà una delle proprie aule della sede di Trento per permettere alle band selezionate di prepararsi in vista della semifinale live del 7 ottobre.  Per accedere a questa opportunità è sufficiente contattare la segreteria del Conservatorio di Trento.ùPer i cinque finalisti importanti premi in demaro e occasioni formative: come lo stage, con le classi jazz del Conservatorio di Verona, per la realizzazione di un arrangiamento composto ad hoc da eseguirsi con la Grande Orchestra.

La scelta del brano da arrangiare sarà fatta dal docente coordinatore del Dipartimento di Jazz e il responsabile artistico dell’Orchestra, in accordo con la band musicale. Sarà successivamente concordato con la band l’esecuzione del brano con la Grande Orchestra, ma ai finalisti sarà offerta l’opportunità di partecipare ad alcuni concerti organizzati da UploadSounds e dalle istituzioni partner sui territori delle Province di Trento, Bolzano e Verona-Vicenza-Belluno.

Music 4 the Next Generation è un contest che propone a gruppi musicali/band di interpretare uno o più brani, tra i 10 proposti dal bando, appartenente alla tradizione musicale classica, attraverso una libera rielaborazione tematica/armonica/ritmica.  M4NG è promosso da Fondazione Caritro, Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e Fondazione Cariverona, con la collaborazione di partner illustri del campo della musica dei territori coinvolti, tra cui i Conservatori Bonporti di Trento, Monteverdi di Bolzano, Evaristo Felice dall’Abaco di Verona, Arrigo Pedrollo di Vicenza e la Scuola di Musica Miari di Belluno. Il contatto con i gruppi è curato inoltre da UploadSounds.
Tutte le informazioni sul concorso e le modalità per iscriversi si trovano su http://www.m4ng.it  > clicca.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)