Arte, Cultura & Spettacoli

Rovigo, il 3 agosto Noa in concerto

''Tra ville e Giardini'': cartellone di alto livello

Noa, Toquinho, Tosca, Bubbola, Bungaro e i Neri per Caso e molti altri eventi (in tutto 14). E' stata ufficialmente presentata l’edizione 2018, che segna il 19esimo anno di ''Tra ville e giardini''. 

Il cartellone, viene definito dalla direzione artistica (Claudio Ronda) “...un viaggio in quello che siamo e che possediamo”.  Di altissimo livello il programma. Concerto di apertura a Villa Morosini in Polesella, con il cantautore Bungaro, recentemente alla ribalta di Sanremo con “Imparare ad amarsi” di Ornella Vanoni. Il 19 luglio a Castelmassa Max Paiella in uno spettacolo emozionale; il 22 luglio a Badia ci sarà Maldestro, astro nascente del cantautorato italiano; il 24 luglio con Tosca, la sua voce calda faraà un racconto di musica attorno al pianeta; nuova location e novità per il Comune di Villanova del Ghebbo che entra nel cartellone con uno spettacolo a firma Gaber di Giulio Casale. Gli Yellowjackets tornano dopo 9 anni a Tra ville e giardini e si esibiscono ad Occhiobello il 31 luglio.

Musica internazionale con un simbolo di pace, il 3 agosto al Censer di Rovigo, con la voce della cantante israeliana Noa (il cui vero nome è Achinoam Nini).

A Lendinara il 4 agosto ci sarà un mostro sacro della musica brasiliana, Toquinho con la poesia della Bossa nova; il 5 agosto ad Adria, il trasformista Ennio Marchetto con le sue magie di carta; rivisitazione in chiave moderna della musica della grande guerra con Massimo Bubbola l’8 agosto a San Basilio; il 10 agosto la Banda Osiris a Ficarolo; grande musica a cappella con i Neri per caso a Ceneselli il 17 agosto e gran finale a Fratta Polesine il 19 agosto con il jazz di Simona Molinari.

L’anteprima inizia alle ore 21 mentre tutti gli spettacoli della rassegna alle ore 21.30; l’ingresso è di euro 5 eccettuata l’anteprima che è gratuita e gli spettacoli di venerdì 3 e sabato 4 agosto che sono a 15 euro, ed anche lo spettacolo di domenica 19 agosto che è a 10 euro.
La rassegna viene promossa e finanziata dalla Regione del Veneto attraverso Reteventi, dalla Provincia di Rovigo, da Fondazione Cariparo e di 13 Comuni polesani che ospiteranno gli spettacoli in programma. L’organizzazione fattiva è dell’Ente Rovigo Festival con la collaborazione del Rovigo convention&visitors bureau. L’immagine dei manifesti che promuoveranno l’evento è il dettaglio di un sax, ripreso dal fotografo rodigino Claudio Cecchetti.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)