Arte, Cultura & Spettacoli

Il Fascino Asburgico del Parco delle Terme di Levico

Su un’area di 12 ettari piante monumentali

Il Parco Storico è simbolo della città termale di Levico Terme, un parco  che copre un’area di 12 ettari e ospita piante monumentali. Fu creato agli inizi del '900 sull’onda dello sviluppo del termalismo a scala europea. Maestosi alberi di specie autoctone ed esotiche ed aiuole perfettamente curate, oggi come un secolo fa, elessero questa località a meta prediletta di vacanze della nobiltà austro-ungarica. Per questo Levico fu elevata al rango di città con editto imperiale.

Per l'estate 2018  il parco è stata la cornice di una serie di concerti pensati per portare i suoni del mondo fra gli alberi e i fiori: musica in sintonia con l’ambiente naturale circostante fra jazz, musica barocca, world music e composizioni classiche. "Parco di Note", itinerario musicale dell'edizione 2018 di "Vivere il Parco", è una occasione per conoscere questo spazio magico della Valsugana .

La rassegna ha ospitato: Stefano Colpi Open Atrio, Gaetano Liguori,  il Teatro Natura di Lorenza Zambon, Michele Marini Organic Triocon con Daniele Donadelli, Daniele Di Bonaventura, Max De Aloe Quartet, Patrizia Di Malta. Grande successo ha riscosso l'esibizione di Sonya Rogers and The Harlem Gospel Singers, con l’energia di un travolgente genere musicale che infonde gioia e allegria. Al Parco anche il Rolf Lislevand Trio, il quartetto Zampanò e Tommaso Mascher.

II Parco organizza anche visite botaniche che offrono la possibilità di ammirare e identificare i principali alberi del parco e di conoscere elementi della storia del parco.

 

Parco delle Terme di Levico
Villa Paradiso
38056 Levico Terme (TN)

parco.levico@provincia.tn.it

info qui Apt Valsugana -  info@visitvalsugana.it

Il "progettone" > clicca

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)