Viaggi & Reportages

Pc e tablet in volo: il divieto si allarga

Usa e Uk già allineati. L'Italia ancora non ha dettato nuove norme

Non è ancora stato deciso, ma questo nuovo provvedimento potrebbe entrare in vigore a breve.

Dopo l’Electronics ban del marzo scorso, che sanciva il divieto per i passeggeri provenienti da 8 Paesi islamici di portare a bordo PC e tablet sui voli verso l’America, l’amministrazione americana starebbe pensando di estendere il provvedimento anche a coloro che raggiungeranno gli Stati Uniti con voli provenienti dall’Europa.

Un primo divieto era stato decretato - come si ricorderà - nel marzo scorso quando Stati Uniti e Regno Unito  annunciavano il divieto di trasportare tablet e computer portatili in cabina sui voli provenienti da vari paesi del Maghreb e del Medio Oriente al fine di prevenire una minaccia terroristica visto il timore che possano essere presenti bombe in dispositivi elettronici più grandi di un comune smartphone, come iPad e computer portatili.

Per il momento, il Governo Italiano non ha annunciato alcun divieto in materia. Quindi, se avete un volo diretto da uno qualsiasi di questi paesi verso uno qualsiasi degli aeroporti italiani potrete ancora portare con voi i dispositivi elettronici nella cabina dell'aeromobile. Naturalmente, però, se il volo fa scalo nel Regno Unito o negli Stati Uniti il provvedimento si rende automaticamente valido.

Concretamente le norme Usa e Uk vietano ai passeggeri che sono in volo verso Stati Uniti e Regno Unito da Paesi quali Turchia, Libano, Giordania, Egitto o Arabia Saudita di portare in cabina dispositivi elettronici ad eccezione del telefono cellulare. Per cui si potrà portare lo smartphone, ma non tablet e PC. Questo significa che se visitate uno di questi paesi e il vostro volo si ferma o fa scalo nel Regno Unito o negli Stati Uniti dovrete trasportare personal computer, tablet, DVD e CD, lettori di libri come il Kindle, fotocamere digitali e console di gioco solo ed esclusivamente in stiva e non potrete portarli con voi nel bagaglio a mano.

Gli aeroporti  interessati dal provvedimento di Trump per voli verso gli Stati Uniti sono quelli de
Il Cairo (Egitto), Istanbul (Turchia), Dubai (Emirati Arabi Uniti), Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), Kuwait (Kuwait), Doha (Qatar), Casablanca (Marocco), Amman (Giordania), Riyadh (Arabia Saudita), Yeddah (Arabia Saudita). Le Compagnie Aeree che non permettono tablet e PC su voli verso gli Stati Uniti sono  Egypt Air, Emirates, Etihad, Qatar Airways, Royal Air Maroc, Royal Jordanian Airlines, Saudi Arabian Airlines,Turkish Airlines.

Le altre norme rimangono invece le stesse. Tutti i liquidi potranno essere trasportati in recipienti di 100 ml al massimo e all'interno di un sacchetto di plastica trasparente.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)