Scienza, Ambiente & Salute

Spirulina, la microalga dalle proteine potenti

Alimentazione del futuro

Le sue proprietà sono straordinarie: contiene più Ferro degli spinaci, più Betacarotene delle carote, più Calcio del latte intero, più Proteine del tofu e della carne. Le proporzioni sono però notevoli: è 60 volte più ricca degli spinaci. Ideale quindi per convalescenti, donne in gravidanza o allattamento, per chi pratica sport, per chi soffre di anemie, intolleranze o allergie.

E' una micro-alga verde azzurra lunga appena mezzo millimetro. La parola latina "spirulina" significa “piccola spirale” e fa riferimento alla sua struttura a forma di spirale, è conosciuta in tutto il mondo come una delle più ricche fonti alimentari della natura ed inoltre è facile da digerire e da assimilare.

Le pareti delle cellule di quest’alga sono formate da muco-proteine di facile digeribilità perché si dissolvono completamente nell’apparato digestivo. Ma è anche una fonte completa di Proteine nobili vegetali perché contiene tutti gli Aminoacidi essenziali e non essenziali in proporzione ottimale.

Stimola le difese immunitarie, promuove la produzione di emoglobina nel sangue, esercita un'azione antiossidante contro i radicali liberi. Non ha controindicazioni, e non è sostanza dopante. Le sue virtù però non stupiscono la comunità scientifica: le alghe verdi azzurre sono sin dall’inizio della vita sulla Terra alla base di tutta la catena alimentare e pertanto forniscono da sempre l’intero corredo nutrizionale a tutti gli organismi viventi superiori.

 


Autore: Angela Pagani

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)