Attualità, Persone & Idee

A proposito degli scandali sessuali...

di Marco Guzzi*

Re David è stato un adultero e un assassino, vogliamo cancellare i suoi Salmi dalla Bibbia? Caravaggio ha ucciso un uomo,e andava a letto con prostitute e ragazzi,vogliamo togliere le sue tele da tutte le chiese del mondo?

Pasolini in base al linguaggio attuale era un pedofilo, come Winckelman d'altronde, o Leonardo, vogliamo cancellare tutte le loro opere e condannarli tutti ad una definitiva damnatio memoriae?

Kevin Spacey sembra sia un molestatore e un intemerato sessuomane, vogliamo bruciare tutti i suoi film?
Spacey resta uno dei più bravi attori del momento, e questo nessun crimine da lui commesso potrà cancellarlo, e a noi non compete distruggere l'opera di un uomo per le sue debolezze o anche per le sue
eventuali malefatte.

Mi sembra che questa società manifesti un'ipocrisia sconvolgente. Si condannino ovviamente e si puniscano i reati, dove vi siano, ma non ci si atteggi a santi immacolati perché, detto alla romana, in questo mondo
di moralisti hollywoodiani, il più pulito c'ha la rogna, e detto invece in termini evangelici: chi è senza peccato scagli la prima pietra.

 

*filosofo


Autore: Marco Guzzi

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati