Viaggi & Reportages

Trentino, terra di vino ma non solo

La strada del vino e dei sapori del Trentino

Esiste una strada in Trentino che profuma ed è buona: è la strada del vino e dei sapori, del Puzzone di Moena o delle mele della Val di Non. Che brilla nelle bollicine di montagna del Trentodoc o nel rosso acceso di un buon Marzemino. Che coltiva la tradizione ed ha attenzione a tutto ciò che Madre Natura ha messo al suo ciglio: i piccoli frutti, il miele, le buone carni come la lucanica trentina, e la buona grappa. Percorrendo questa strada si sente l'amore per la Terra e i suoi frutti.

Questa strada si snoda tra laghi, vigneti e Dolomiti e si chiama Strada del vino e dei sapori del Trentino. Lungo il suo percorso si gioca col Palio delle Botti e si degustano vini, birre e grappe.

A comunicare questo particolare prodotto turistico che abbina alla gastronomia il territorio è un team di operatori molto qualificati, che si sono uniti per promuovere il made in Trentino. Un team che è stato di recente rinnovato e procede con il metodo della concertazione, ovvero attraverso assemblee territoriali destinate a eleggere i Comitati dei vari territori di competenza dell'Associazione.

Per la zona di Trento e Valsugana è stato rieletto presidente Francesco Antoniolli (che è anche l'attuale presidente della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino), per la zona della Piana Rotaliana è stato eletto presidente Daniele Endrici; per la zona della Vallagarina è stato eletto presidente Sergio Valentini. Nelle prossime settimane verranno nominati i Comitati Tecnici Territoriali (ed eletti i relativi presidenti e vicepresidenti) delle zone Lago di Garda-Dolomiti di Brenta e Colline Avisiane, Faedo e Valle di Cembra. Presidenti e Vicepresidenti di ognuna dei 5 territori entreranno in automatico a far parte del Consiglio della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino ed eleggeranno a loro volta il Presidente dell'Associazione e il suo vice.

"Cantine, produttori gastronomici, operatori della ricettività e della ristorazione, associazioni, enti di promozione turistica, enti pubblici: una pluralità di soggetti che ricalca la composizione della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino e che, sono certo, contribuirà alla buona riuscita del percorso che intraprenderemo nel prossimo triennio", afferma il neopresidente territoriale della Vallagarina Sergio Valentini.  Questa è la terra del Marzemino e di un concorso unico come "La Vigna Eccellente" dove si celebra la bontà, la perizia e anche la Bellezza che il viticoltore produce tenendo il proprio podere come un giardino. E non ci sembra poco.

 


Autore: Corona Perer

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)