Viaggi & Reportages

Si corre a maggio il #M2V

Edizione 2017 il 18-19 maggio

Si terrà il 18-19 maggio 2107 la Mountain2Valley. Circa 10.000 persone provenienti da tutto il mondo sono attese a partecipare alla Mountain2Valley. Questo sarà il nono evento sportivo annuale che ha avuto luogo nel nord di Israele, e organizzato dall’Associazione Mountain2Valley (M2V).

Una staffetta di 215 km che combina sfide personali con cameratismo di squadra, in esecuzione giorno e notte nelle zone rurali, dal Nord d’Israele alla valle dell’ Yizrael. L’idea è quella di dare ai partecipanti una combinazione di pura emozione correndo insieme e anche con lo sfondo della spettacolare Terra Santa. La maggior parte dei tratti del percorso si addentrerà in sentieri di campagna, anche se alcune sezioni comprendono comunque strade asfaltate.

Ai sentieri si uniscono panorami di importanza storica per le tre religioni monoteistiche: ebraica, cristiana e musulmana. La partenza è prevista ai piedi della statua della ‘Roaring Lion’ a Tel-Hai, nel nord, l’itinerario prosegue lungo la valle del fiume Giordano, passando per la Riserva Naturale della Valle di Hula fino a incontrare la parte nord del Mare di Galilea. Il percorso sale poi e attraversa la parte inferiore della Galilea; attraversando la Valle di Jezreel nelle montagne del Menashe – parte settentrionale del Monte Carmelo; e, infine, termina a Timrat, a ovest di Nazareth.

L’evento si estende su un periodo di 24 ore in quanto la staffetta di 215 km è suddivisa in 24 sezioni, ognuna delle quali si estende dai 5 km ai 14 km ciascuna. Gruppi di 4, 6 o 8 corridori possono iscriversi sia alla categoria professionisti sia in quella dilettanti.

Per organizzare il proprio soggiorno si può anche prenotare un appartamento: con Hundredrooms, il comparatore di prezzi per case-vacanze  è possibile controllare gli immobili disponibili in zona ma soprattutto verificare quale è l'offerta migliore.

A Tel Aviv invece si svolge la Samsung Marathon: oltre 40.000 corridori per uno dei più importanti eventi internazionali corsa in Israele su un percorso urbano unico, che passa per ogni strada principale della città progettato per mettere in evidenza il meglio di Tel Aviv, riconosciuta ufficialmente come patrimonio mondiale dell’UNESCO e per questo ai corridori sarà possibile ammirare ad esempio Dizengoff Street, Rothschild Avenue, le Torri Azrieli, Piazza Rabin, il lungomare rinnovato.


Autore: Angela Pagani

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)