Arte, Cultura & Spettacoli

Maria Guleghina, magnifica Tosca

Festeggia i suoi 60 anni a Torre del Lago

Ha appena compiuto 60 anni, proprio qui, in Italia e li porta benissimo: Maria Agasovna Guleghina, la soprano ucraina particolarmente legata al repertorio operistico italiano,  è stat impegnata in queste settimane con la Tosca di Puccini che ha debuttato il 2 agosto a Torre del Lago e  - dopo la replica dello scorso 11 e 18 agosto - è stata riproposta il 24 agosto dal 65° Festival Pucciniano che si svolge sul Lago di Massaciuccoli, luogo amato dal compositore (qui c'è anche la sua villa, oggi "Villa Museo Puccini Torre del Lago").

Nata il 9 agosto 1959 ad Odessa, quando la città era ancora dentro i confini dell'Unione Sovietica, ha origini armene (da parte di padre). E' al Conservatorio di Odessa che si diploma e subito inizia una carriera internazionale che per passione la porta in Italia.

Ha cantato nei più grandi teatri del mondo dal Metropolitan Opera (dove nel 1990 è la Maddalena in Andrea Chénier) all'Opera di Chicago dove è stato proprio il repertorio italiano a tributarle ovazioni: dalla Cavalleria rusticana alla Tosca pucciniana. E' particolarmente apprezzata in ruoli drammatici per la voce calda e ricca e l'intensa presenza scenica.

A Torre del Lago è stata diretta da Dieter Kaegi e affiancata da un cast molto italiano, in una coproduzione con il Teatro dell'Opera di Tiblisi con Dimitri Jurowsky maestro concertatore e il giapponese Hirofumi Yoshida.

 

www.puccinifestival.it

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)