Scienza, Ambiente & Salute

Covid19 non è solo: in Cina nuovi virus

Si studia il G4 EA H1N1 appena scoperto in Cina

Nuovi virus, quasi dei collage di frammenti genetici diversi. E' quanto gli scienziati stanno osservando in Cina.  A darne notizia è stata Ansa Scienze che in un articolo di Enrica Battifoglia riferisce dell'ultimo arrivato: il virus G4 EA H1N1 scoperto a giugno 2020 in Cina. Sarebbe un lontano parente dell' H1N1 (responsabile nel 2009 di una pandemia).

Dopo essersi adattato all'uomo, è tornato nei maiali e ne è uscito se non nuovo, simile ad altri, ma i vaccini oggi disponibili non funzionano su di lui.

E' però dal 2003 che la comunità scientifica si trova a fare i conti con coronavirus che si modificano in altri animali tra questi il Chikungunya, Ebola, Marburgo, Nipah, Zika.

La loro provetta è il maiale, ed anche i pipistrelli. Gli scienziati sono riusciti a risalire agli antenati degli ultimi virus, tra questi c'è certamente la Spagnola, ma gli ultimi virus  nel tempo sono cambiati

Sebbene non sia un problema immediato, secondo il team di scienziati cinesi e britannici che l'hanno individuato, questo virus ha "tutte le caratteristiche" per adattarsi e infettare gli esseri umani, dunque necessita di un "attento monitoraggio" (fonte: ADN Kronos qui)

Essendo nuovo, la popolazione potrebbe non avere sufficienti difese immunitarie. Ecco perché i ricercatori sottolineano su 'Proceedings of National Academy of Sciences' la necessità di implementare rapidamente le misure per controllare il virus nei suini e un attento monitoraggio dei lavoratori del settore.

L'ultima influenza pandemica - la suina del 2009 - è stata meno letale di quanto inizialmente si era temuto, soprattutto perché molte persone anziane avevano una forma di immunità al virus, probabilmente a causa della sua somiglianza con altri patogeni influenzali circolati in precedenza. Quel virus, chiamato A/H1N1pdm09, è fra quelli presenti ancora oggi nel vaccino antinfluenzale annuale.

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati