Arte, Cultura & Spettacoli

Erling Kagge, l'esploratore collezionista

Museion - Per la prima volta in Italia la sua collezione

Arriva per la prima volta in Italia la collezione di Erling Kagge. Il celebre esploratore norvegese, noto per le sue imprese estreme, espone la sua collezione a Museion dall'11 settembre dove resterà allestita fino al 14 febbraio 2021.

Erling Kagge  è  anche un appassionato collezionista d’arte contemporanea. Dice di collezionare con lo stesso spirito d’avventura che ha nell'esploratore.

“WALKING. Movements North of Bolzano” presenta una selezione di oltre sessanta lavori tra dipinti, disegni, fotografie e sculture traccia un affascinante percorso da Oslo a Bolzano tra artiste e artisti più e meno conosciuti al grande pubblico.

La mostra presenta artiste e artisti raramente esposti nelle istituzioni italiane ed è quindi in linea con la missione di Museion, che intende ampliare con nuove prospettive lo sguardo sulla produzione artistica contemporanea. Questa affinità è espressa in mostra in una sezione dedicata all’opera dell’artista americano Raymond Pettibon (1957, Tucson, AZ), che unisce opere sia della collezione Kagge che di Museion. In questa speciale presentazione sono esposti, tra l'altro, i bozzetti preparatori realizzati dall’artista per un grande wall drawing “O.T. (I have writ’ nothing but surf)” in occasione della sua personale a Museion nel 2003.

Una sezione della mostra è inoltre dedicata a Raymond Pettibon con opere dalla stessa Collezioni Kagge e quella di Museion.

E intanto arriva la notizia che dal primo luglio 2021, Letizia Ragaglia, ex direttrice di Museion, assumerà la direzione del Kunstmuseum Liechtenstein. La scelta è stata effettuata al termine di un processo di selezione in più fasi, supportato da una società di consulenza internazionale. La nomina è stata approvata all’unanimità dal consiglio di Fondazione del museo d’arte del Principato.

Letizia Ragaglia, che ha lasciato la direzione di Museion la scorsa primavera,  figurava tra i papabili per la direzione della Galleria Nazionale delle Marche.

Il museo nazionale d’arte moderna e contemporanea del Lichtenstein ha sede nella capitale Vaduz in un avveniristico edificio costruito nel 2000 e la collezione ospita soprattutto sculture e installazioni tra il XIX e il XXI secolo. Nel 2006 il museo ha arricchito la propria collezione acquistando la collezione di Rolf Ricke che raccoglie, fra le altre, opere di Richard Artschwager, Bill Bollinger, Donald Judd, Fabian Marcaccio, Steven Parrino, David Reed, Richard Serra, Keith Sonnier e Jessica Stockholder.

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)