Arte, Cultura & Spettacoli

La scelta di Gabriella Belli

Era stata nominata nel Comitato scientifico del Mart

Con nove mesi di anticipo dalla scadenza del mandato ha deciso di lasciare il comitato scientifico del Mart: scusa ufficiale permettere il nuovo corso in vista della imminente decadenza del direttore Maraniello. Ma i bene informarti dicono che la programmazione del museo che procede a suon di boutade del presidentissimo Sgarbi sia la vera ragione.

Il Mart è indissolubilmente legato alla sua figura e al suo lavoro: lo ha progettato "musealmente" sedendo a fianco di Mario Botta (che lo ha invece edificato), e poi l'ha  guidato per oltre 20 anni. A Rovereto ci era già tornata da curatrice con la mostra “Realismo Magico” che dopo il primo allestimento al Mart e il secondo all' Ateneum Art Museum, Helsinki, era infine approdata al Folkwang Museum, di Essen.
Gabriella Belli, direttrice dei Musei Cvici di Venezia, era poi stata nominata nel Comitato scientifico del Mart  accanto a Carlo Sisi e Francesco Casetti.

Ora lo lascia per la seconda volta.

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)