Arte, Cultura & Spettacoli

Torna il Trasimeno Music Festival

17a edizione dal 1 al 7 luglio 2022

Dall'1 al 7 luglio 2022, si svolgerà la 17a edizione della manifestazione musicale internazionale Trasimeno Music Festival, con un concerto "Anteprima Festival" il 30 giugno: è organizzato dall’omonima associazione e con la direzione artistica della pianista canadese Angela Hewitt.

La Basilica di San Pietro, il Teatro Morlacchi, l'Oratorio Santa Cecilia, l'Auditorium Marianum G. Frescobaldi e Villa Valvitiano a Perugia - il Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione - la Chiesa di San Francesco a Trevi - la Piazzetta del borgo lacustre di San Savino (frazione del Comune di Magione), accoglieranno grandi interpreti della musica classica e della danza di fama internazionale, e giovani musicisti di talento, che nell’arco di 8 giorni si avvicenderanno sui palcoscenici delle sedi sopracitate in un’atmosfera serena, apprezzata dagli attenti spettatori provenienti da tutto il mondo.

Oltre Angela Hewitt, si esibiranno al TMF 2022 i seguenti artisti: Orchestra da camera di Perugia - Enrico Bronzi, direttore - Marco Rizzi, violino - Marie-Elisabeth Hecker, violoncello - Lorenza Borrani, violino - Sophia Herbig, violino - Adam Newman, viola - Ursina Maria Braun, violoncello - Nepomuk Braun, violoncello - Bryan Cheng, violoncello - Ian Bostridge, tenore - Sacconi Quartet – Opera Atelier, Artisti di Atelier Ballet, Direzione artistica: Marshall Pynkowski e Jeannette Lajeunesse Zingg - Measha Brueggergosman, soprano – i quattro giovani pianisti Jonathan Ferrucci, Julia Hamos, Dimitri Malignan e Mishka Rushdie Momen - Axelle Fanyo, soprano, che canterà per l'Anteprima Festival.

La pianista canadese Angela Hewitt curatrice del Festival

Il Festival, oltre ai concerti in programma (12 in totale: 11 dall'1 al 7 luglio + 1 il 30 giugno per l'Anteprima Festival) negli 8 giorni, propone al pubblico anche iniziative collaterali come:

- l'incontro con giornalista inglese John Sweeney, al Teatro Morlacchi di Perugia, il 6 luglio, alle ore 16; sarà intervistato dal giornalista Eric Friesen.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili, con prenotazione obbligatoria a maria@trasimenomusicfestival.com – Tel.393 9458554.

John Sweeney, giornalista investigativo e scrittore britannico pluripremiato, per dodici anni ha lavorato per il quotidiano The Observer e dal 2001 al 2014 per il programma di punta della BBC, ‘Panorama’. Ha seguito come inviato di guerra situazioni di conflitto in più di 60 paesi, tra cui Romania, Algeria, Iraq, Cecenia, Burundi e Bosnia. Al momento si trova a Kyiv per documentare, con aggiornamenti quotidiani, gli sviluppi della guerra in Ucraina. Ha scritto dodici libri, suddivisi in saggistica e narrativa, tra i quali ricordiamo il suo romanzo più conosciuto, Elephant Moon (2016), ambientato sullo sfondo del conflitto in Birmania, e un’indagine sull’assassinio di Daphne Caruana Galizia, Murder On The Malta Espresso (2019), che ha firmato come co-autore. Il suo ultimo thriller, L’idiota utile, incentrato sulle fake news nella Mosca staliniana del 1933, è stato pubblicato nel 2020. Adora l’Umbria, e Perugia in particolare;

- 3 dibattiti pre-concerto moderati dal giornalista Eric Friesen che si terranno al Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione, alle 19.30 del 2,3 e 7 luglio. L'ingresso è gratuito per tutti i possessori del biglietto per il concerto serale.

 

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati