Attualità, Persone & Idee

In quel preciso istante

Guillermo Luna, reportage dal Kenya

Un libro vero, tanto vero da animarsi. L’uso della tecnologia della realtà aumentata consente alle fotografie di prendere vita, catapultando così chi le osserva all’interno della vita del Wajir.

"In quel preciso istante. Retroscena di un reportage in Kenya" è un photo book realizzato dall’ argentino Guillermo Luna realizzato in una regione poco conosciuta del Kenya nordorientale, situata a 750 km da Nairobi e a solo novanta dalla frontiera con la Somalia.

In questo territorio poverissimo, fortemente segnato da carestie e siccità, il Camillian Task Force, gruppo di intervento dell’ordine religioso dei Camilliani, ha focalizzato  i propri sforzi per realizzare numerosi progetti, dal supporto medico ospedaliero, ai programmi alimentari, alla costruzione di serre e di pozzi d’acqua.

Nel libro, Luna sviluppa il reportage realizzato durante la missione  attraverso un racconto in prima persona che grazie all’uso di alcune tecnologie trasforma il reportage in un viaggio multimediale che offre una scelta innovativa e democratica, poiché permette al lettore di ampliare e  superare la scelta, il punto di vista, l’interpretazione del fotografo,  stimolando attivamente partecipazione e immedesimazione nella storia descritta.

Classe 1970, argentino di Funes, Luna inizia a lavorare giovanissimo come fotoreporter, realizzando documentari e reportage in America Latina e in Europa. Nel 1996 realizza il suo primo reportage riguardante la raccolta del cotone degli aborigeni Pilagàs, nel nord dell’Argentina. Nel 1997 si trasferisce nella Terra del Fuoco, dove lavora per diversi giornali locali testimoniando la crisi argentina dai luoghi più estremi e isolati.

Dal 2008 al 2015 ha documentato “La Casa della Nonna”, progetto dell’Ordine religioso dei Camilliani per il supporto educativo, alimentare, psicologico di bambini e adolescenti sfollati dopo il conflitto russo-georgiano del 2008. Ha realizzato reportage fotografici in Georgia, Brasile, India, Kenya Italia e Argentina.

Il lavoro è stato pubblicato da Edizioni Il Galeone, casa editrice nata con l’obiettivo di dar voce a  storie complesse e vicende scomode da raccontare. "Pensiamo il mercato come un terreno di “battaglia” per dar voce alla cultura popolare e a situazioni di marginalità" dicono gli editors. Il libro è corredato da numerosi filmati extra che, tramite un codice QR abbinato ad alcune immagini, rimandano il lettore al momento, quel preciso istante, in cui il dito del fotografo ha scattato. 

 


Autore: Angela Pagani

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)

Articoli correlati