Attualità, Persone & Idee

Genova volta pagina con il nuovo Ponte Morandi

Questa immagine però resterà nella memoria collettiva

di Isabella Bossi Fedrigotti - Si pensa, anzi si pensava che una tragedia come quella capitata a Genova potesse servire, come succede in caso di  gravi lutti, a unire il paese, a indurre i politici a scordare i contrasti  per congiungere gli sforzi in nome di una rapida ricostruzione al fine di allievare le sofferenze della popolazione colpita.

Invece i  morti sotto le macerie del ponte sono stati immediatamente usati come armi contundenti che i politici si lanciano a vicenda. E c'è da stare certi : continueranno. La tragedia non unisce.

Però è vero anche che quella  tragedia dimostra oggi, l'altra verità:ovvero la grande capacità italiana di rinascere dalle tragedie più cocenti.


 


Autore: Isabella Bossi Fedrigotti

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)

Articoli correlati