Attualità, Persone & Idee

Il clima è cambiato, occorrono investimenti

La lezione dei Fridays for future: amare la Terra

#Fridays for future, i venerdì per il futuro, è stata una grande presa di coscienza collettiva che parte dai giovani. Che un'adolescente abbia potuto smuovere il mondo fa pensare. E del resto il mondo è proprio delle nuove generazioni che ereditano un pianeta malato.

La pandemia da Covid19 ha fermato tutto, il movimento e le masse che stava facendo nascere, sono cosa difficile da riproporre ora. Ma il dramma del Pianeta è confermato: soffre la Terra, soffre l'Uomo.

L'estate bollente con temperature massime superiori di 2,2 gradi la media di riferimento e il vistoso calo di precipitazioni ha provocato una crisi idrica di portata storica. Gli incendi dolosi hanno aggiunto danno al danno. La tempesta Vaia che ha devastato soprattutto le foreste del Trentino e del Veneto e ci ha messo di fronte ad una delle conseguenze drammatiche del riscaldamento globale del Pianeta Terra.

"Di fronte alla tropicalizzazione del clima se vogliamo continuare a mantenere l’agricoltura di qualità, dobbiamo organizzarci per raccogliere l’acqua nei periodi più piovosi con interventi strutturali che non possono essere più rimandati. Occorrono interventi di manutenzione, risparmio, recupero e riciclaggio delle acque con le opere infrastrutturali, creando bacini aziendali e utilizzando le ex cave e le casse di espansione dei fiumi per raccogliere acqua" affermano da tempo in Coldiretti.

Caldo e siccità sono un mix esplosivo. I fenomeni estremi solo il colpo di grazia. Una situazione che rende prioritarie nuove politiche. E nuova consapevolezza. Grazie Greta.

 

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)