Scienza, Ambiente & Salute

Fibromialgia: a Cervia cure specifiche

Le terme riaprono il 2 maggio

Le Terme di Cervia sono pronte per la stagione 2022, in programma dal 2 maggio al 30 novembre. Tre percorsi di cura dedicati a problematiche di salute oggi molto diffuse: la psoriasi, la fibromialgia, e gli effetti sul breve e lungo periodo del Covid-19.

La chiamano “la malattia invisibile” perché spesso il paziente, anche se afflitto da dolori e disagi cronici, appare sano. Le Terme di Cervia promuovono un percorso di cura focalizzato non solamente sulla risoluzione o riduzione dei sintomi fisici che la sindrome fibromialgica comporta, ma sul raggiungimento del benessere psicofisico della persona, partendo dall’assunto, spesso trascurato, che mente e corpo sono strettamente connessi. Da secoli si conoscono le proprietà e i benefici delle acque termali per la cura del corpo e della mente. Tra le problematiche che traggono giovamento da fangoterapia e balneoterapia, come dimostrano diversi studi scientifici, c’è la fibromialgia.

Questa sindrome, diffusa soprattutto nelle donne, richiede un protocollo di cura che abbraccia tutti gli aspetti della malattia, sia quelli fisici che i disagi psichici che ne derivano. Alle Terme di Cervia è stato avviato un progetto specifico che prevede servizi e trattamenti dedicati e pacchetti speciali che includono visita specialistica fisiatrica, percorso termale, fangoterapia in solarium, ginnastica posturale, mindfulness in acqua, trattamenti osteopatici e massaggi decontratturanti.

Per la Fibromialgia, le Terme di Cervia hanno attivato percorsi di cura che prevedono visita fisiatrica e attività come balneoterapia, mindfulness in acqua o a secco, pilates. È inoltre possibile prenotare fanghi in solarium e consulti con uno psicologo. (info > qui)

«La sindrome fibromialgica è una malattia debilitante, caratterizzata da dolore cronico a muscoli e ossa, problemi di attenzione, concentrazione e memoria, stati ansiosi e depressivi, stanchezza cronica. Oggi però si può trattare con efficacia, ed è dimostrato che le cure termali possono intervenire sui processi che innescano questa patologia aiutando a ridurre considerevolmente il dolore, il disagio e l’assunzione di farmaci ad essi collegata. Alle Terme di Cervia adottiamo un approccio che prende in considerazione tutti gli aspetti della malattia, intervenendo anche su quello psicologico, strettamente connesso a quello fisico, come succede in gran parte delle patologie dell’essere umano» spiega il dottor Germano Pestelli, specialista in Riabilitazione, Ortopedia, Traumatologia.

I trattamenti e i servizi di cui si può usufruire alle Terme di Cervia, costruiscono un percorso personalizzato. Il protocollo ideale prevede che i trattamenti vengano effettuati con costanza e sul lungo periodo, per questo sono previsti dei pacchetti speciali che possono coprire anche due o tre mesi. Le acque termali in generale e quelle salsobromoiodiche di Cervia in particolare, per l’alta concentrazione salina e la gradevole temperatura di circa 33°C, sono antinfiammatorie e favoriscono il rilassamento muscolare.

La fangoterapia secondo la metodica tradizionale di Cervia contribuisce con diversi benefici: il Fango Liman di Cervia, proveniente come l’Acqua Madre termale dalla vicina Salina, per la sua specifica composizione minerale favorisce il riassorbimento dei liquidi corporei in eccesso, riduce l’evoluzione dell’artrosi e stimola la formazione di acido jaluronico all’interno delle articolazioni della pelle.

Tra i percorsi personalizzati anche quelli per:
- Psoriasi: percorso di cura personalizzato con fangobalneoterapia in solarium e consulenze dermatologiche gratuite prenotabili online.
- Respiro: tante proposte per migliorare la funzione respiratoria e favorire il recupero muscolo-scheletrico: visita pneumologica, elettrocardiogramma, cure inalatorie, ventilazione polmonare, ginnastica respiratoria all’aperto.
 

 

Terme di Cervia srl
Via Forlanini, 16
48015 – Cervia (Ravenna)
Italia - Telefono: (+39) 0544-990111
 

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)