Attualità, Persone & Idee

Sandro Tomanin, l'artigiano-artista

Eccellenze Italiane a San Bellino (Ro)

Una singolare figura di artigiano-artista: Sandro Tomanin, fondatore e titolare della Vetreria d'Arte F.lli Tomanin di San Bellino (provincia di Rovigo) ha una specialità aziendale: realizzare straordinari soffitti di vetro e portali in vetro soffiato, decorati, legati e saldati a piombo.

La sua è una piccola grande azienda. Piccola perchè interamente a gestione familiare. Grande perchè sa confrontarsi con la storia dell'arte e maneggiare un materiale antico e ancora misterioso con tecniche che prevedono l'uso di smalti, grisaglie in ossido di piombo, pigmenti sciolti in acqua e aceto, attente cotture, ritagli e composizioni: tutto rigorosamente a mano, pezzo per pezzo.

Fondatore e titolare della Vetreria d'Arte F.lli Tomanin, Sandro Tomanin ha un lungo percorso di studi artistici alle spalle: maestro d'arte diplomato all'Istituto Dosso Dossi di Ferrara, raggiunta la maturità artistica si è trasferito a Firenze per frequentare i corsi di arte e restauro di Palazzo Spinelli esperienza che risulterà fondamentale per l’acquisizione delle tecniche antiche.

Dopo gli studi artistici che lo portano ad avere grande confidenza con i soggetti d'arte torna a San Bellino decide di fare il pittore. E' a quel punto che avviene il suo fatale incontro con il vetro: una ditta locale gli offre di fare decorazioni e pitture su specchi e vetro, ed è così che conosce la tecnica della sabbiatura e della legatura a piombo.

Da artista formato.... diventa artigiano autodidatta. Con la passione di un vetraio medievale si  impegna a tempo pieno in una passione nuova e fortissima. Dal primo garage fa il grande salto, negli anni '90 nel laboratorio che si affaccia nella piazza di San Bellino. Chiama e assume i due fratelli, Franco e Fabrizio, acquista nuove attrezzature e sviluppa la tecnica della sabbiatura.

La villa attigua al laboratorio - che restaura -  diviene il suo prestigioso show-room. Entrando si conosce un mondo dove la precisione, la manualità e l'abilità artistica vanno di pari passo con i più innovativi sistemi di progettazione e grafica computerizzata.
La vetreria adotta per prima i  sistemi digitali legati al disegno, mantenendo però una forte manualità in ogni opera. Nel 1998 le prime prestigiose commissioni: vengono rifatte le vetrate di villa Molin Avezzù a Fratta Polesine.

L'artigiano-artista di San Bellino (Rovigo) è erede di un saper-fare ormai raro: per la sua bravura a maneggiare il vetro ha avuto il  complesso compito di restaurare un antico rosone della Cappella degli Eremitani a Padova,  Nel 2000 ha realizzato le vetrate istoriate per la Basilica di San Bellino, due delle quali donate alla Comunità. Poi è l’esclusivo Hotel Hermitage di Monte Carlo, a chiedergli un grande vetro sabbiato e illuminato per la sala Eiffel.

Il mercato lo ha spinto verso la Russia e l'Est Europa. Oggi il lavoro di arte sacra si affianca ai progetti per l'illuminazione e all'arredamento. Lavori che non sono mai pagati come si dovrebbe, e che garantiscono a chi se ne circonda il piacere dell'unicità e della sapienza artigianale italiana.

L'anima artistica dell'azienda è restata quella di Sandro, le mani e la precisione sono dei suoi collaboratori in camice bianco. Il tavolo su cui operano è un laboratorio di alta precisione dove si salda, si martella, si fissa, si compone.

Nascono in questo laboratrio le lampade in stile e tecnica Tiffany, i complementi di arredo e l'oggettistica.Villa Adriana a San Bellino piccolo comune (recentemente insignito tra i comuni “virtuosi”) è il quartier generale di questa eccellenza.

 

Nel 2015 è stato protagonista a Rovereto di una serie di mostre nello spazio EMPTY  dedicate a lavorazioni diverse. Quadri luminosi e alberi scolpiti,  lastre di vetro con riproduzioni (a mano!) di antiche stampe di Albrecht Durer, lampade stile Tiffany completamente artigianali, con tessere di vetro soffiato, con una tecnica che supera (in bellezza) lo stesso stile "Tiffany".

Sandro Tomanin  è molto sensibile alla formazione e alla trasmissione della cultura artigianale che sta alla base dei suoi preziosi manufatti. Per questo presso la sede di San Bellino, organizza e tiene corsi rivolti alle scuole e ai singoli, di disegno, taglio, legatura e saldatura dei vetri.

A Rovereto ha offerto una dimostrazione di decorazione su vetro (con i suoi assistenti ha mostrato  la riproduzione di un Cristo del Mantegna) evento ha attirato molti curiosi e appassionati d'arte. 

visita il sito > Vetrate Artistiche F.lli Tomanin

Segui Sandro Tomanin su Facebook

INFO
Vetrate Artistiche Tomanin
Piazza Ezio Galvani, San Bellino, Rovigo
info@vetrateartistichetomanin.it   
tel. 0425 - 703008

Nella sua attività Sandro Tomanin è affiancato dalla famiglia
e da validissimi collaboratori (foto C.Perer)


Autore: Corona Perer

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)