Milano novembre 2021: la piazza del dissenso
Milano novembre 2021: la piazza del dissenso
Attualità, Persone & Idee

I tre quesiti del Resistendum di Ugo Mattei

Il 25 settembre un referendum autogestito perchè l'italiano ritrovi la sua voce

I tre quesiti del Resistendum di Ugo Mattei sono stati definiti. Il 25 settembre un referendum autogestito tenta di far ritrovare all'italiano ... la sua propria voce.

A pochi giorni dall'appello di Ugo Mattei emergono i dettagli dei tre quesiti che verranno chiesti agli italiani che si recheranno a votare, e sui quali potranno esprimersi anche coloro i quali per protesta hanno invece deciso di asternersi.  Questo referendum autogestito è infatti per tutti.

E' una consultazione autogestita che si terrà lo stesso 25 settembre. ''Resistendum'' perchè è un ''referendum propositivo di resistenza autogestito'', che provi a rifondare un'Italia democratica. Il CLN allestirà una scheda referendaria con tre fondamentali quesiti:

“Sei favorevole all’uscita dell’Italia dalla NATO per avere una reale autonomia in politica estera?”

“Sei favorevole a che l’Italia si doti di una moneta sovrana, utilizzabile anche in forma contante?”

“Sei favorevole all’uscita dell’Italia dall’OMS per avere una gestione sanitaria autonoma?”

"Sono tre questioni chiave sulle quali, nell’attuale regime, il popolo non può esprimersi - scrive sul suo profilo Fb il professore che insegna in California dove attualmente si trova. ''Ciascun elettore che lo desidera potrà così inserire nell’urna non solo il proprio voto ufficiale, ma anche il suo SI o No ai quesiti del Resistendum. Proponiamo tale iniziativa di democrazia propositiva diretta autogestita come elemento concreto della campagna elettorale di tutti coloro che si riconoscono nei valori del CLN. Siamo convinti che tutti i destinatari della presente possano condividere l’importanza di far sentire la voce di un popolo inascoltato".

Il suo invito è chiaro: "Riprendiamoci il diritto di parola, riprendiamoci la titolarità del sistema democratico". Anche chi ha deciso da tempo di non votare per protesta non può che subirne il fascino e la chiamata.

 

L'appello per il Resistendum di Ugo Mattei

 


Autore: Corona Perer

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)