Viaggi & Reportages

La crociera più bella è mossa dal vento

Velieri, una forma nobile di turismo sostenibile

La vela, insieme a cicloturismo e trekking, è una delle componenti fondamentali del Turismo Attivo e Sostenibile, un settore rilevante e decisamente in crescita che ha tutte le caratteristiche per essere protagonista del rilancio del turismo al tempo del corona virus. 

Secondo Mondovela se e quando si potrà riprendere a navigare quest'estate (verosimilmente in agosto), le destinazioni  saranno con ogni probabilità esclusivamente in Italia, e da porti raggiungibili in auto, con un'incognita per le nostre isole maggiori dovuta alla piena ripresa dei trasporti e dei voli. "Già i segnali delle richieste arrivate indicano la preferenza della barca a noleggio per famiglie con bambini e, in subordine, gruppi di amici consolidati. La barca, se opportunamente sanificata, è uno dei mezzi più sicuri dal punto di vista igienico sanitario, un po' come il camper" afferma Guglielmo Masala, amministratore unico di Mondovela,

Fondamentale sarà garantire la sicurezza nei porti turistici. Ma le difficoltà per poter ripartire sono davvero tante. Governo, ENIT e Regioni hanno ricevuto un documento che contiene una serie di proposte per misure di sostegno al Turismo Attivo e Sostenibile e un vademecum di auto-disciplina per lo svolgimento delle attività in relazione al Covid-19.  Si sta lavorando a dei protocolli che possano consentire un accesso e uno sbarco sicuro, crendo corridoi preferenziali e banchine differenziate.

La crociera più bella è mossa dal vento. I velieri sono dei veri gioielli del mare: rievocano il fascino dei galeoni ma oggi consentono una vacanza esclusiva grazie alle raffinatissime rifiniture, segno concreto di gloriosa e antica bellezza.

Salire a bordo di questi velieri, unici nel loro genere, significa scoprire la vera navigazione in condizioni di massimo comfort ma con lo spirito giusto per una vacanza indimenticabile: lo spirito d'avventura.

Star Clippers aveva presentato all'ultima BIT (prima che scoppasse la tempesta perfetta del Covid19) nuove rotte e le sue navi da crociera moderne, ideali per coloro che ricercano avventura, charme ed eleganza. Sono navi che possono ospitare da 170 a 220 passeggeri (80 dei quali sono di equipaggio con un'ottima media di 1 marinaio ogni 2 viaggiatori).

Cabine spaziose, ampie aree all'aperto, persino due piscine sul ponte principale:  i velieri Star Clippers dispongono di eleganti sale da pranzo, pianobar, biblioteca. La vita a bordo è piacevole e si può ricreare l'atmosfera di un gruppo di amici attorno alla pianoforte (in alcune località artisti e musicisti del luogo salgono a bordo per intrattenere la clientela).

La gastronomia di bordo è accurata ed è come soggiornare in un raffinato Resort con cabine matrimoniali o doppie fornite di ogni comodità. Le rotte più richieste sono quelle sul sud-est asiatico, del mare delle Andamane Thailandesi ma ci sono anche rotte a medio raggio che toccano il Mediterraneo tra Lisbona e Malaga, Roma, Amalfi la Sicilia il Montenegro la Croazia la Slovenia.

Le mete più richieste? Il Mediterraneo e l'Europa occidentale.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati