Arte, Cultura & Spettacoli

Museion Bolzano: Hans Knapp ''ordnen''

Cartografia del lavoro di una vita, fino al 06.06.2021

Museion  a Bolzano ospita la mostra dell’artista Hans Knapp e il suo nuovo libro d’artista “ordnen” che presenta un’ampia panoramica sul lavoro degli ultimi cinque decenni e quindi sulla sua intera opera.

Hans Knapp ha sempre lavorato intensamente con la matita da disegno. Il risultato è l’opera di una vita, composta da una miriade di disegni in miniatura, cosmo personale, spazio del disegno in costante espansione.

Ne è venuto un volume illustrato ordnen, composto da quasi 900 pagine, concepito come un libro d'artista.

Hans Knapp, nato nel 1945 a Bressanone, dopo anni di studio a Innsbruck, Monaco, Vienna e Padova, si è dedicato all’insegnamento per venti anni; dal 1992 è artista indipendente. Oltre al lavoro artistico, ha attraversato lunghe fasi di indagine su argomenti di filosofia dell'arte e sull’etica.

La presentazione a Museion Passage include una selezione dei disegni originali pubblicati nel libro e un’opera di grande formato dalla collezione Museion dal progetto Tholos, anche questa documentata nel libro d’artista.

Architetture, processi, assurdità e vulnerabilità della condizione umana sono tracciate in questa vasta opera di disegni, secondo un approccio spontaneo e sistematico allo stesso tempo. Temi e figure ricorrono come archetipi nella personale cosmogonia dell’artista, come il Tholos sotterraneo con cor

"ordnen" è stato concepito ed edito da Hans Knapp in stretta collaborazione con Marion Piffer Damiani e i grafici Andrea Muheim e Lioba Wackernell.

Per poter accedere alle mostre all’interno di Museion è necessario presentare una certificazione che attesti l’avvenuta vaccinazione, la guarigione dal Covid-19 o l’effettuazione di un test Covid negativo. In quest’ultimo caso, il documento non deve essere datato più di 72 ore antecedenti il momento d’ingresso presso la struttura.


Museion – museo d’arte moderna e contemporanea di Bolzano
Piazza Piero Siena 1
I-39100 Bolzano

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati