Viaggi & Reportages

Aquatis, il più grande acquario d'Europa

Losanna città di sport e scienza

E' il più grande acquario d’acqua dolce e ed anche il più grande vivario d’Europa. Dopo 6 anni di lavori ha aperto a Losanna "Aquatis".

Anzitutto il nome che sta per Aqua-Acqua T-erra I-Innovazione S-cienza. Riunisce in un solo edificio 32 acquari, 14 terrari e acquaterrari, 20 ecosistemi, 100 rettili e 10000 pesci provenienti dai 5 continenti.

L’acquario-vivario sorge accanto all’Aquatis Hotel, un tre stelle strategicamente collocato all'uscita dall'autostrada e al capolinea della metropolitana, si propone come spazio divertimenti, polo educativo per l’ambiente e piattaforma di scambi tra il grande pubblico e gli scienziati. Il suo obiettivo fare divulgazione scientifica e sensibilizzare alla preservazione dell’acqua e dell’ambiente.

La scelta non è casuale: Losanna, Capitale del Canton Vaud, nasce sull'acqua elemento naturale e costutivo grazie alle dolcissime acque del Lago di Lomano. Ecco che Aquatis, esprime la cultura green di questa città dove in ogni angolo si respirano le grandi passioni dell'uomo: dalla danza (è la città Béjart), allo sport visto che dal 1915 è culla del movimento Olimpico per volere del barone di De Coubertin. Ma Losanna è anche città dell'arte con i suoi musei e le sue collezioni, e quanto alla scienza è molto legata a due città italiane: Firenze e Genova.

Losanna è una città che ha nel suo dna la scienza. E' infatti sede di ArtLab Scienza e cultura ubicato nella moderna “cittadella" del prestigioso Politecnico Federale. Il padiglione è stato disegnato dall’architetto giapponese Kengo Kuma. Ha un impressionante tetto d’ardesia di 250 metri e si estende su tre spazi diversi, concepiti per stabilire relazioni sempre più strette tra scienza e cultura.

Nella sezione centrale dell'ArtLab si trova uno Spazio sperimentale che durante l'anno ospita diverse esposizioni. La terza e ultima sezione dell’ArtLab è il DataSquare, ideato per condividere conoscenze e interagire con il pubblico sul tema dei big data, i grandi progetti di ricerca dati che sono il fiore all’occhiello del Politecnico.

 

Info: clicca qui

www.lausanne-tourisme.ch

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)