foto by Accademia di Francia a Roma
foto by Accademia di Francia a Roma
Arte, Cultura & Spettacoli

Roma, a Villa Medici Accademia di Francia

A Marzo arriva Le Citron di Manet

Interessante il programma espositivo 2024 dell'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici.

Dal 1° marzo al 19 maggio 2024 nelle sale espositive di Villa Medici, si terrà EPOPEE CELESTI. Art Brut nella collezione Decharme, un percorso artistico che riunisce una selezione di 180 opere della collezione di Bruno Decharme. L'art brut, concetto creato dal pittore francese Jean Dubuffet nel ‘49, rappresenta una serie di oggetti ed opere realizzati da pazienti di ospedali psichiatrici, detenuti, emarginati, solitari, outsider, tutte persone comuni autodidatte.

All'interno della camera storica del cardinale Ferdinando de' Medici, si avrà la possibilità di ammirare uno storico dipinto di Edouard Manet prestato dal Musée d'Orsay di Parigi, Le Citron (1880, olio su tela, 14 x 22 cm). Si potrà osservare l'opera unicamente su prenotazione all'interno del percorso delle visite guidate dell'Accademia.

Infine, sempre nei tre mesi indicati, tornerà Art Club, un format a cura di Pier Paolo Pancotto concepito per stimolare un dialogo tra l'arte contemporanea e il patrimonio artistico della Villa. Questo nuovo appuntamento inviterà il pittore torinese Guglielmo Castelli a presentare cinque opere enigmatiche negli studi e nella gipsoteca dei giardini di Villa Medici. La mostra è organizzata con il supporto della galleria Mendes Wood DM.

 Fondata nel 1666 da Luigi XIV, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è un’istituzione culturale francese avente sede dal 1803 a Villa Medici, villa del XVI secolo circondata da un parco di sette ettari e situata sulla collina del Pincio, nel cuore di Roma.

foto by Accademia di Francia a Roma

Ente pubblico dipendente dal ministero della Cultura francese, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici svolge tre missioni complementari: ospitare artisti e artiste, creatori e creatrici, storici e storiche dell’arte di alto livello in residenza annuale o per soggiorni più brevi; realizzare un programma culturale ed artistico che interessa tutti i campi dell’arte e della creazione e che si rivolge ad un vasto pubblico; conservare, restaurare, studiare e far conoscere al pubblico il proprio patrimonio architettonico e paesaggistico e le proprie collezioni.

Direttore dell'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici è dal 2020 Sam Stourdzé (nella foto). Il suo progetto si sviluppa attorno all’idea di mobilità, che sia essa artistica, sociale o europea. Nato nel 1973, Sam Stourdzé è specialista dell’immagine contemporanea e delle relazioni fra arte, fotografia e cinema. È curatore di numerose mostre e autore di molte opere di riferimento.

foto Daniele Molajoli
 

Borsista dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici nel 2007 nella sezione cinema, Sam Stourdzé è stato direttore dei Rencontres d’Arles dal 2014 al 2020 dopo aver diretto il Museo de l’Élysée di Losanna in Svizzera dal 2010 al 2014, e dopo aver assunto il ruolo di capo redattore della rivista fotografica ELSE.

orari, visite e biglietti
www.villamedici.it

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati