Scienza, Ambiente & Salute

Il volo del Grifone

Croazia - Il centro recupero dei grifoni di Beli-Caisole

(Corona Perer - Croazia, Cres) - L'isola di Cherso (Cres) è uno dei pochi habitat rimanenti del grifone, un rapace raro e in via di estinzione. Basta alzare gli occhi verso il cielo e non è raro avvistarli che volteggiano sopra di voi. Uno spettacolo che rende quest'isola unica.

Sono uccelli enormi, secondi per grandezza solo al Condor: l'apertura alare può raggiungere i 280 centimetri e gli uccelli adulti pesano fino a 12 chili. E quando li si osserva con le ali spiegate che volteggiano nelle correnti d'aria è lo spettacolo della vita: sono in cerca di cibo.Ma se volano in coppia e con traiettoria dritta stanno per scegliersi e accoppiarsi: non solo spettacolo, ma poesia della Natura.

I grifoni possono vivere in cattività fino a 40 anni, ma in natura la loro vita è un po' più breve.

Tutte le fotografie provengono dagli archivi della Public Institution „Priroda“/Centro Beli

 

La popolazione di grifoni di Cherso è l'unica al mondo che nidifica su scogliere a picco sul mare. L'habitat è ecezzionale per loro: alcune rocce sono iraggiungibi all'uomo.

Stando straiati al sole di una delle tante spiagge dell0isola, raggiungibili spesso a piedi in quanto protette oppure in barca direttamente dal mare, non è raro assistere al volo dei grifoni verso la loro casa: il nido che hanno costruito dopo aver scelto accuratamente il posto durante innumerevoli voli di perlustrazione.

Affinché gli uccelli non possano uscire dal mare da soli, il personale del Centro  svolge qui un ruolo inestimabile: durante questo periodo osservano i loro nidi di turno e soccorrono rapidamente gli uccelli che cadono nel mare e che sicuramente annegherebbero senza il loro intervento.

Il "Centro visitatori e Recupero dei grifoni"  a Beli, nella parte settentrionale dell'isola di Cherso nell'antica Caisole, è dedicato alla protezione dei grifoni. Il personale professionale e le mostre interattive contribuiscono notevolmente a creare un futuro più luminoso per i grifoni. All'interno del Centro è presente anche un centro di recupero per uccelli soccorsi. La maggior parte degli uccelli salvati viene rilasciata in natura dopo il recupero.

Li portano nelle gabbie del Centro dove possono accudirli e riportarli al vigore che li porterà verso il prossimo volo: sorvolare l'isola e scegliere una roccia a strapiombo sul mare per fare il proprio nido.

Nel centro si conosce tutto di loro: la loro avventurosa vita. I grifoni sono davvero sorpredenti: i giovani uccelli intraprendono un lungo viaggio di alcuni anni durante il quale vagano per l'Europa, l'Africa e il Medio Oriente fino a raggiungere la maturità sessuale all'età di cinque anni.

L'esemplarepiù famoso è stato Kvarner, il grifone che durante il lockdown nel 2020 si fece una lunga passeggiata lungo l'Italia dimorando in città diverse sopra qualche poderoso camino. Tutto era successo per un colpo di bora che lo aveva spinto lungo per un tragitto totale di 270 km., percorsi - è stato calcolato - in sole due ore da un lato all'alto dell'Adriatico, da Cres ai dintorni di Ravenna.
Recuperato a Catanzaro allo stremo delle forze e portato in Abruzzo, dove è stato rifocillato, venne ridato ai cieli  dai colleghi italiani e partì per un altro lungo viaggio verso il Piemonte e la Francia.
Uccello ramingo, ma seguito con gps, trovò morte sulle Alpi francesi. Nel centro di Belj le strutture interattve permettono di seguire passo dopo passo il volo che ha fatto questo straordinario uccello.

 

I grifoni di Cherso sono stati avvistati in aree dall'Africa alla Svezia. Dopo un lungo viaggio tornano a casa dove trovano una compagna e costruiscono un nido. Una compagna che resterà accanto a loro tutta la vita. I grifoni hanno infatti un partner per tutta la vita. Una coppia riceve un uovo all'anno, di solito in pieno inverno. L'uccello si schiude dopo 110-120 giorni e impara a volare in primavera.

Questo è il periodo più delicato per la loro sopravvivenza: poiché questa popolazione nidifica direttamente sopra il mare, gli uccelli spesso cadono in mare mentre cercano di imparare a volare. Basta una mezz'ora e potrebbero già essere morti. Ecco che il personale entra in funzione: con mille cautele li recupera e li restituisce dopo il salvataggio e le cure al loro volo.

 

per saperne di più:

> Centro Visitatori e Recupero Grifoni

> Primorje-Gorski Kotar County

Visit Cres


Autore: Corona Perer

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)

Articoli correlati