Attualità, Persone & Idee

Cuvage Asti DOCG nella Top 10 mondiale

Affermazione al concorso ''Muscats du Monde'', unico moscato italiano in classifica

Il Cuvage Asti DOCG Dolce Metodo Classico 2014 si posiziona tra i primi dieci migliori vini al mondo provenienti da uve moscato secondo la classifica stilata del prestigioso concorso internazionale “Muscats du Monde” giunto alla 20^ edizione.

Lo spumante Metodo Classico della cantina Cuvage, che appartiene al gruppo Mondodelvino SpA, è stato scelto tra più di 200 vini moscati provenienti da oltre 20 Paesi nel mondo ed è l’unico vino italiano ad aver ottenuto la medaglia d’oro.

55 gli esperti giudici internazionali che compongono la giuria della competizione organizzata da Forum Oenologie e che tra il 22 e il 23 luglio hanno degustato i vini nella città di Frontignan - La Peyrade nella regione dell’Occitania, in Francia. Un altro importante riconoscimento per la cantina Cuvage che va ad aggiungersi a quello assegnato dal concorso Champagne & Sparkling Wine World Championship in cui il Cuvage Asti DOCG “Acquesi” è stato nominato Campione Mondiale degli spumanti aromatici.

Realizzato con i mosti più identificativi delle aree di raccolta, che spaziano dal Monferrato alla Langa, lo spumante Cuvage Asti DOCG è un vino di colore giallo paglierino con riflessi dorati, dal perlage a grana fine e di grande intensità. Rappresentato da note bionde quali brioche e pane appena sfornato, prorompe nell’aromaticità classica. Esprime un bouquet ampio fatto di fiori bianchi, acacia, vaniglia e pepe bianco e regala una sensazione fruttata che evidenzia mela gialla passita e la nocciola. Al palato è un vino avvolgente e ricchissimo, lungo con finale piacevolmente evoluto che oltre al classico abbinamento con pasticceria secca e alla crema, si presta anche a formaggi erborinati e a cucine molto speziate.

**

La World Champion Sparkling Aromatic premia l'Italia

Cuvage Asti Acquesi Campione Mondiale degli spumanti aromatici

(novembre 2019) -  Proviene da uve coltivate nei vigneti sulle colline intorno alla città di Acqui Terme, terroir storicamente vocato alla spumantistica, è prodotto nelle cantine di Cuvage e fa parte della linea di vini di territorio a marchio Acquesi: il Cuvage Asti DOCG “Acquesi”, è stato eletto Campione Mondiale degli spumanti aromatici al concorso Champagne & Sparkling Wine World Championships di Londra.

Il famoso concorso internazionale fondato da Tom Stevenson, autorità leader al mondo per lo champagne e le bollicine, premia un vino dell’azienda piemontese Cuvage con il più alto riconoscimento dedicato alle migliori bollicine aromatiche. La premiazione è stata seguita in diretta tra Londra, Milano e Priocca, durante il “Live Show Sparkling Night” organizzato da Cuvage del gruppo Mondodelvino.

Raggiante Alfeo Martini, fondatore e presidente del gruppo Mondodelvino. “E’ un onore ricevere questo premio, che rappresenta un grande riconoscimento oltre che per la nostra azienda anche per l’intero territorio piemontese e per l’Italia. Un tributo ad una denominazione antica che oggi merita di essere rilanciata.”

Realizzato con il Metodo Martinotti lungo (con affinamento minimo di 4 mesi in autoclave), è uno spumante dal color giallo paglierino, dal profumo fresco e intrigante con sentori di fiori bianchi, pesche e scorza di agrumi. Ottimo da gustare accompagnato a pasticceria secca, crostate o pesche ripiene.

La cantina piemontese fondata ad Acqui Terme nel 2011,  punta sui vitigni autoctoni per esaltare un terroir unico e una tradizione storica come quella delle bollicine. Per quattro anni consecutivi i vini di Cuvage sono stati degustati e premiati dalla massima autorità in materia di champagne e bollicine, Tom Stevenson, coronando l’edizione 2019 con questa vittoria importante.

E quest’anno il Cuvage Asti DOCG “Acquesi” si è aggiudicato ben tre premi: Best in Class Asti Dolce, Best Asti e World Champion Sparkling Aromatic, premio che per la prima volta in assoluto viene assegnato in questa categoria.

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)