Viaggi & Reportages

Alto Adige, gli hotel per la famiglia

I Familienhotels Südtirol pensati per la vacanza del bambino

(Foto Alex Filz) - Sono 25 gli hotel che in Alto Adige sono stati pensati per la famiglia con strutture adatte ai bambini: persino il buffet della colazione è alla loro altezza. I 25 hotel, tutti di alta gamma, offrono  un programma unificato di attività il "Familix Nature Programme" che consente ai genitori relax e ai bambini ...l' esperienza. E' questo il valore aggiunto di questa catena che ha messo al primo posto l'esigenza di un nucleo familiare. Ed ecco che mentre i genitori riposano...i bambini possono scoprire il territorio, avvicinare gli animali, fare una vacanza a tutta natura.

La forza di questo gruppo specializzato nella "vacanza family" è data anche da un contesto ambientale unico al mondo come hanno spiegato Wolfgang Holzner - presidente dei Familienhotels SüdtirolMichael Oberhofer  amministratore e referente marketing nel corso della conferenza stampa di presentazione del "Familix Nature Programme". 

Le 25 strutture sono distribuite nelle località più suggestive dell’Alto Adige, hanno tutte il parco giochi e l'eccellenza è data - oltre che da una specifica dotazione alberghiera - dalla organizzazione interna specie ora che ci sono protocolli di sicurezza molto attenti. C'è il servizio di baby sitting a richiesta, l'accesso a strutture assolutamente sicure e vigilate, con animazione suddivisa in due fasce d'età (scolare e pre-scolare), aree gioco, sauna per l'intera famiglia, sale giochi, menù pensati per bambini, e anche assistenza al tavolo qualora lo si desideri. In questa estate 2020 si fa i conti con la necessità di sicurezza totale anche sul piano sanitario. Tutto questo consente ai genitori di godere un pieno relax lasciando liberi i bambini di sperimentare la ''loro'' vacanza.  

Fra le attività c'è quella che ruota attorno alle avvincenti storie di Rudy il Tarlo, perchè il tema di fondo del programma 2020 è: l'albero. E quindi i bambini possono imparare a riconoscere le varie specie di alberi, scoprirne l’età e ascoltare il battito del cuore. E' una delle grandi opportunità aperte ai più piccini grazie ad un programma ludico-didattico pensato come un viaggio esplorativo nei segreti della flora e della fauna in compagnia di esperti in pedagogia della natura pronti a trasformare la vacanza dei bambini in una avventura.

All'arrivo vengono consegnati i libretti illustrativi (disponibili anche sul sito www.familienhotels.com) ed il personale esperto in pedagogia è formato (e presente in ogni struttura) per fare di ogni attività delle esperienze educative vere e proprie.

Ascoltare il battito del cuore dell’albero - ad esempio - è avvicinare al tema del rispetto ambientale, e concepire il bosco come un corpo: i bambini non a caso hanno uno stetoscopio per sentire lo scorrere del flusso dell’acqua dalle radici alla chioma.

Con otto parchi naturali e 2.300 km di sentieri ben segnalati, l’Alto Adige è il luogo giusto per partire alla scoperta della natura fin da piccoli, un gioco meraviglioso che ha come cornice il paradiso escursionistico per eccellenza. Gli hotels di questo gruppo mettono a disposizione tutto il necessario per far vivere alle famiglie la natura a 360 gradi, dalla proposta settimanale di escursioni guidate al noleggio gratuito di zaini porta bebè e passeggini. Il che facilita ancora di più la partenza e lo stress inevitabile del fare i bagagli con la paura di dimenticare qualcosa...Anche a questo hanno pensato i Familienhotels Südtirol.

Ed è anche per questo motivo che ogni anno più di 14.000 famiglie scelgono i Familienhotels Südtirol. Sulla loro qualità vigila l’agenzia tedesca TÜV NORD GROUP secondo i criteri stabiliti dall’Associazione tedesca per la tutela dell’infanzia. Tutti sono stati dichiarati “strutture certificate a misura di bambino”.

 

Info qui www.familienhotels.com

 

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Gallery

Commenti (0)