Viaggi & Reportages

Bici, il boom 2020

E' il mezzo ideale per il distanziamento sociale

FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, realtà associativa di ciclisti non sportivi, può dirsi contenta: il 2020 segna il boom della bici e per il sodalizio che raggruppa i più attivi sostenitori dello sviluppo di una mobilità ciclabile e sostenibile è una bella soddisfazione.

La bici è la grande protagonista di un fenomeno in costante crescita negli ultimi anni: il cicloturismo, una formula di vacanza adatta a tutti, che permette di stare lontani dalla folla e di pedalare nella bellezza dei paesaggi, tra località e borghi lontani dal turismo di massa.

Fermarsi, visitare, dormire, rifocillarsi e fare shopping nelle strutture di prossimità rappresenta, inoltre, una concreta forma di sostegno alle economie locali.

La bicicletta - sempre, ma ancor più in questo periodo - è sicuramente uno dei mezzi in grado di garantire il distanziamento sociale (in primis per gli spostamenti in città), è una valida alternativa al trasporto pubblico nonché, come indicato anche dall’OMS, un’attività raccomandata per mantenerci in buona salute.

Per chi  vuole programmare in autonomia una vacanza in bicicletta, FIAB mette a disposizione utili strumenti:

1) andiamoinbici.it, dove individuare gite ed escursioni in prossimità dei luoghi scelti per le vacanze;
2) Albergabici.it, la rete di oltre 600 strutture ricettive bike friendly;
3) Bicitalia.org, per decidere l'itinerario della ciclo vacanza con possibilità di scaricare i percorsi in GPS (disponibili per oltre 15.000 km di ciclovie italiane).
4) info anche su www.biciviaggi.it.

www.giornalesentire.it - riproduzione riservata*

Commenti (0)